Banca dei tabaccai: come funziona il nuovo servizio di Intesa Sanpaolo

Antonio Atte

19 Gennaio 2017 - 10:36

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Intesa Sanpaolo conquista le tabaccherie italiane, dopo l’acquisto di Itb. Ecco come funziona Banca 5, il nuovo servizio disponibile da giugno.

Banca dei tabaccai: come funziona il nuovo servizio di Intesa Sanpaolo - Lo scorso dicembre Intesa Sanpaolo ha acquisito il 100% di Itb, istituto online che gestisce la rete dei tabaccai. Grazie a questa operazione, i servizi di Banca 5 di Intesa potranno arrivare nelle tabaccherie di tutta Italia.

Nata nel 2008, Itb (la cosiddetta Banca dei tabaccai) è la prima banca online in Italia che opera nel settore dei sistemi di pagamento ed è specializzata nella rete delle tabaccherie, con oltre 22mila negozi convenzionati.

Francesco Marrara - fondatore della banca - presto tornerà ad assumere l’incarico di amministratore delegato. Banca Itb farà parte della divisione Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo.

Durante la presentazione a Roma del nuovo servizio, il responsabile Banca Territori, Stefano Barrese, ha spiegato che

“Non esiste un’entità unica che può arrivare così vicino al cliente. E non con uno smartphone, ma con una persona di fiducia. [...] Con questa operazione abbiamo realizzato la prima banca di prossimità in Italia. La nostra offerta sarà semplice ma completa e disponibile a tutti i cittadini ai prezzi più accessibili del mercato”.

Banca dei tabaccai: come funziona il nuovo servizio

All’interno dei punti vendita saranno collocati degli smartbox che consentiranno la gestione del conto corrente e della carta di credito, la richiesta di prestiti personali e l’acquisto di assicurazioni.

In questo modo, a disposizione Intesa Sanpaolo ci saranno un totale di 35mila punti di contatto “tra le tabaccherie, le filiali e gli sportelli bancomat”. Numeri che, fa notare ancora il manager, sono due volte superiori “a quelli di Poste, Unicredit o Bpm e maggiori di quelli dei supermercati, dei benzinai e delle farmacie”.

Per i tabaccai si tratta di una nuova fonte di remunerazione, che secondo Barrese potrà raggiungere i 1.700 euro mensili: circa 200 risparmiati con il conto in banca aperto con l’istituto torinese, e il restante tra vendita di pacchetti di servizi.

Banca dei tabaccai: a giugno il lancio ufficiale del servizio

Il lancio ufficiale del servizio è previsto per giugno. Banca 5 (questo il nome scelto) rappresenta proprio il numero di offerte che Intesa mette a disposizione del cliente (carte di credito, conto corrente, prestiti, assicurazioni e servizi).

Giuseppe Risso, presidente della Federazione Italiana Tabaccai, ha sottolineato come grazie alla partnership con Intesa Sanpaolo, la rete dei tabaccai “sarà in grado di offrire ai cittadini servizi a livelli irraggiungibili per chiunque altro”.

Stando a un’indagine Ipsos commissionata per l’occasione da Intesa Sanpaolo, il 58% degli italiani si rivolge sempre allo stesso tabaccaio. Una percentuale molto elevata, pari all’87%, dice di apprezzare i servizi offerti, grazie soprattutto alla flessibilità e alla capillarità della rete delle tabaccherie.

Argomenti

# Banche

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories