Banca Popolare di Puglia e Basilicata procede con il piano di derisking

Mattia Prando

15 Novembre 2018 - 18:10

Illimity, società controllata da Spaxs di Corrado Passera , ha acquisito un portafoglio NPL da 347 milioni di euro dall’istituto di Altamura

Banca Popolare di Puglia e Basilicata procede con il piano di derisking

Spaxs prosegue con il suo impegno nel mercato dei Non performing Loan. La società ha reso noto che la controllata Illimity, già Banca Interprovinciale, ha rilevato un portafoglio di crediti deteriorati dal valore nominale (gross book value) di 347 milioni di euro dalla Banca Popolare di Puglia e Basilicata. Tale portafoglio è composto per un 80% da posizioni aziendali non garantite, con un valore medio per ogni posizione di 100 mila euro.

Secondo quanto illustrato dal’amministratore delegato di Spaxs, l’ex Ministro del Governo Monti, «questo investimento, eseguito nel mercato primario, è in linea con il piano strategico 2018-2021 e porta il portafoglio di crediti non performanti della banca a 765 milioni di euro. L’istituto conta di ottenere dalla totalità di questo portafoglio una plusvalenza di 2,8 milioni di euro».

Sul fronte dell’istituto di Altamura la cessione del pacchetto avviene in conformità della strategia sui Non performing loan 2018-2021, che prevede una serie di operazioni di riduzione di rischi e che comporta un contestuale miglioramento della qualità dei suoi asset.

Il 31 ottobre scorso la Popolare di Puglia e Basilicata ha effettuato un’altra operazione con la garanzia statale per la cartolarizzazione delle sofferenze. In quel caso è stato ceduto alla società veicolo POP NPLs 2018 S.r.l. un portafoglio di crediti in sofferenza dal valore di 138,9 milioni di euro, costituito da crediti secured per il 70 per cento.

Da non perdere su Money.it

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.