Banca Popolare di Milano: via libera all’aumento di capitale. Tutto ciò che dovete sapere

Via libera della Consob e del consiglio di gestione della banca all’aumento di capitale da 500 milioni. Ecco le date per la sottoscrizione e il prezzo stabilito.

E’ iniziato ieri il mese di maggio, il mese degli esami sulle banche italiane. Nei prossimi giorni infatti l’Eba e la Bce toglieranno il velo dello scenario messo a punto per lo stress test sui 15 istituti di credito italiani.

In vista degli appuntamenti con lo stress test e l’asset quality review della Bce, molte banche italiane hanno deliberato aumenti di capitale nel tentativo di migliorare la propria situazione finanziaria. Tra questi, ultima banca in ordine temporale, è stata la Banca popolare di Milano.

Ok Consob
Martedì scorso è arrivato il primo via libera per l’operazione: l’approvazione da parte della Consob del prospetto sull’aumento di capitale da 500 milioni presentato dalla Banca Popolare di Milano.

Il giorno seguente il consiglio di gestione della banca si è riunito per stabilire le condizioni definitive dall’operazione, tra cui tempi e prezzi a cui potranno essere sottoscritte le azioni.

Aumento di capitale
L’aumento di capitale da 500 milioni partirà il 5 maggio: i diritti saranno negoziati in Borsa fino al 16 maggio ed esercitabili fino al 23 maggio.

L’istituto ha deliberato l’aumento di capitale da 500 milioni: l’istituto emetterà un ammontare massimo di 1.162.161.765 azioni ordinarie. Le azioni ordinarie di Banca Popolare di Milano saranno offerte in opzione ai soggetti già titolari di azioni al prezzo di sottoscrizione di 0,43 euro per azione, nel rapporto di 9 azioni di nuova emissione ogni 25 azioni possedute per un controvalore massimo dell’offerta pari a 499,73 milioni di euro.

L’Offerta è integralmente assistita dalla garanzia di Barclays Bank, Deutsche Bank, JP Morgan Securities e Mediobanca che agiranno in qualità di “joint global coordinator” e “joint bookrunner” e Citigroup Global Markets Limited che agirà in qualità di “joint bookrunner”. Nell’ambito dell’offerta Banca Akros agirà in qualità di “joint global coordinator”.

Il prezzo di sottoscrizione è stato stabilito applicando uno sconto del 31,76% sul prezzo teorico ex diritto delle azioni, calcolato sulla base del prezzo ufficiale a Piazza affari del 29 aprile, 0,7022 euro.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.