Webuild spicca in Borsa: gli ordini sono da record nel 2021

Violetta Silvestri

14 Gennaio 2022 - 10:58

condividi

Azioni Webuild festeggiano a Milano e balzano oltre il 4%: a trainare il titolo sono i dati preliminari che beneficiano della spinta dei nuovi piani di costruzioni per il rilancio economico.

Webuild spicca in Borsa: gli ordini sono da record nel 2021

Le azioni Webuild si fanno notare oggi in Borsa: il titolo balza oltre il 4% negli scambi mattutini.

La società specializzata in costruzioni e ingegneria edile ha analizzato i dati preliminari della gestione finanziaria del 2021, mostrando un record di nuovi ordini.

I diversi piani di rilancio e investimento in infrastrutture sostenibili avviati nei vari Paesi in cui l’azienda opera hanno spinto le commesse verso strategici traguardi.

Sulla scia di questi primi risultati positivi, le azioni Webuild hanno spiccato il volo e alle ore 10.42 circa scambiano a 2,11 euro con un rialzo del 3,44%.

Azioni Webuild in volata: ordini da 10,8 miliardi di euro

Il titolo si è reso protagonista a Piazza Affari grazie ai dati preliminari soddisfacenti sulla struttura finanziaria del gruppo nel 2021.

Nello specifico, Webuild ha beneficiato dell’ondata di rilancio infrastrutturale che sta colpendo le maggiori economie del mondo, dove si cerca di modernizzare e costruire ex novo secondo i target dell’edilizia sostenibile.

Nel conteggio dei nuovi ordini e delle commesse in corso, nel 2021 la ex Salini Impregilio ha totalizzato lavori per un valore di 10,8 miliardi di euro. I mercati coinvolti per il 95% sono i principali a livello globale, ovvero: Italia, Usa, Australia, Francia, Austria e Paesi del Nord.

Gli altri dati soddisfacenti riguardano la posizione finanziaria netta al 31 dicembre 2021, che è risultata positiva per 100-200 milioni e in aumento di circa 540-640 milioni rispetto a un anno prima.

In più, l’indebitamento lordo ha mostrato un valore compreso tra 2,6 e 2,7 miliardi di euro, diminuendo di 860-960 milioni rispetto al 31 dicembre 2020.

Le azioni Webuild hanno aperto la seduta con un balzo di oltre il 4%, mentre verso le ore 10.52 sono in leggero calo ma sempre in rally con un +2,95%.

Secondo Bestinver, come riportato da Milano Finanza, l’orizzonte resta positivo per il gruppo. Gli esperti hanno così motivano il rating buy:

“...dovrebbe essere uno dei principali beneficiari dell’onda lunga di investimenti in infrastrutture appena iniziata in Italia e negli Stati Uniti. Inoltre, la fusione con Ast, completata a fine luglio, dovrebbe fornire ulteriori opportunità di creazione di valore grazie a 120 milioni di euro di risparmi attesi entro il 2023”

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.