Azioni Telecom Italia: l’addio a Persidera scalda il titolo

Le azioni Telecom Italia festeggiano la chiusura definitiva del capitolo Persidera

Azioni Telecom Italia: l'addio a Persidera scalda il titolo

Buona partenza per le azioni Telecom Italia che già nei primi minuti di contrattazioni hanno messo a segno progressioni superiori al singolo punto percentuale.

Sul rialzo odierno della ex monopolista ha avuto un ruolo determinante la definitiva chiusura del capitolo Persidera.

La quotazione è immediatamente balzata sulla vetta del FTSE MIB per poi essere superata da Altantia, Moncler e Juventus. Le azioni Telecom Italia hanno comunque continuato a scambiare ben impostate.

Azioni Telecom festeggiano: i dettagli dell’addio a Persidera

In virtù dell’intesa raggiunta fra Tim e Gedi gruppo editoriale con F2i e Ei Towers, le partecipazioni detenute in Persidera, pari al 70% e al 30% del capitale societario, sono state definitivamente cedute. Il tutto a fronte di 240 milioni di enterprise value.

Le azioni Telecom Italia hanno festeggiato la notizia in quanto essa permetterà un miglioramento della posizione finanziaria di 160 milioni di euro comprensivi del corrispettivo post closing, dei dividendi e del deconsolidamento del debito.

Attraverso l’operazione, Persiderà si scinderà in due entità:

  1. NetCo: infrastruttura di rete più il personale, destinata a Ei Towers;
  2. MuxCo: le 5 frequenze del digitale terrestre e personale, destinata a F2i.

L’obiettivo della cessione? Sia TIM che Gedi hanno sempre calcato sulla necessità di valorizzare al meglio l’azienda, razionalizzando il portafoglio e focalizzandosi sulle attività core.

Al momento in cui si scrive, grazie all’addio a Persidera, le azioni Telecom Italia stanno guadagnando l’1,69% e stanno scambiando intorno a quota €0,46.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Telecom Italia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.