Stellantis spinge sull’elettrico e sigla un importante accordo

Violetta Silvestri

18 Ottobre 2021 - 11:28

condividi

Azioni Stellantis in focus: annunciata una joint venture per produrre batterie al litio in Nord America. Il quarto gruppo automobilistico mondiale punta sempre di più sui veicoli elettrici.

Stellantis spinge sull'elettrico e sigla un importante accordo

Azioni Stellantis in flessione nonostante la novità di un importante accordo con LG Energy Solution sulle ambizioni nel settore elettrificazione.

Il quarto gruppo automobilistico mondiale ha ufficialmente annunciato la firma di un memorandum d’intesa per creare una joint venture “mirata alla produzione di celle e moduli batteria per il Nord America.”

Un passo in avanti concreto, quindi, per il rafforzamento nel settore veicoli elettrici: cosa stabilisce nel dettaglio l’intesa tra Stellantis e LG Energy Solution?

Stellantis produrrà batterie per veicoli elettrici in America: i dettagli

Si intensifica l’impegno di Stellantis verso gli obiettivi di elettrificazione. La società ha reso noto un accordo con LG Energy Solution con l’intento di produrre batterie al litio destinate a veicoli elettrici.

Nel dettaglio, c’è stata la firma del memorandum d’intesa per creare una joint venture e dare il via a un nuovo impianto in Nord America che si occuperà di realizzare celle e moduli batteria agli ioni di litio.

Come si legge nel comunicato ufficiale:

“la joint venture avrà come risultato la creazione di un nuovo impianto per la produzione di batterie, che contribuirà a raggiungere l’obiettivo di Stellantis di portare le vendite di veicoli elettrificati a oltre il 40% del totale negli Stati Uniti entro il 2030. L’avvio della produzione è previsto entro il primo trimestre del 2024 e l’impianto mira ad avere una capacità annuale di 40 gigawattora.”

Le celle e i moduli batteria realizzati nel nuovo stabilimento americano saranno impiegati negli impianti di assemblaggio Stellantis localizzati in USA, Canada e Messico. Nello specifico, serviranno per produrre veicoli elettrici ad alta innovazione, come gli ibridi plug-in e le auto full electric a batteria, venduti nell’ambito del portfolio dei marchi Stellantis.

Il comunicato ha sottolineato che ancora non sono resi noti i dettagli sul luogo di ubicazione della nuova struttura. Si prevede che la costruzione inizierà nel secondo trimestre del 2022.

Cosa prevede il piano Stellantis sull’elettrificazione

La joint venure con LG Energy Solution ha confermato le ambizioni di Stellantis sull’elettrificazione.

Entro il 2025, il gruppo automobilistico stima di investire almeno 30 miliardi di euro in veicoli elettrificati e nello sviluppo software, con l’obiettivi di “mantenere il 30% di efficienza in più rispetto alla media del settore nel rapporto tra la spesa totale di R&S e in conto capitale rispetto ai ricavi.”

La collaborazione con l’azienda sud-coreana è iniziata nel 2014, quando Fiat Chrysler Automobiles l’aveva preferita ad altre per il sistema di batterie agli ioni di litio e i controlli sul modello Chrysler Pacifica Hybrid, il primo minivan elettrificato del settore.

La prossima joint venture non farà altro che rafforzare una sinergia già avviata.

Tavares, CEO di Stellantis, ha mostrato ottimismo nel presentare il progetto in Nord America:

“Con questa iniziativa abbiamo definito la prossima “gigafactory” del portfolio Stellantis che ci aiuterà a raggiungere, come minimo, un totale di 260 gigawattora di capacità entro il 2030

Le azioni Stellantis, intanto, restano deboli a Piazza Affari, cedendo lo 0,36% alle ore 11.24 circa.

Argomenti

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.