Snam punta sull’idrogeno e sul Sud: nasce il polo d’eccellenza italiano

Violetta Silvestri

26/05/2021

16/06/2021 - 11:34

condividi

Azioni Snam in evidenza oggi: la società corre su ricerca e sviluppo nel campo dell’idrogeno. Il titolo guadagna l’1% a Piazza Affari dopo l’annuncio del primo polo d’eccellenza nazionale nel settore idrogeno.

Snam punta sull'idrogeno e sul Sud: nasce il polo d'eccellenza italiano

Azioni Snam positive a Milano, con guadagni di oltre l’1% alle ore 12.34.

L’annuncio della nascita di Hydrogen Innovation Center, polo di eccellenza italiano per le tecnologie dell’idrogeno, ha spinto il titolo.

La società Snam, che ha grandi ambizioni nel settore delle energie rinnovabili, ha avviato questo centro strategico per rafforzare le sinergie italiane in un ambito ormai cruciale per il Paese. Con quali obiettivi?

In questa cornice, le azioni Snam aumentano dell’1,03% e scambiano a 4,88 euro.

Azioni Snam avanzano: cos’è il primo polo nazionale per l’idrogeno

Con la sue prima sede a Modena, che verrà inaugurata prossimamente, Hydrogen Innovation Center promette di essere solo il primo centro di eccellenza nazionale per la ricerca sulle tecnologie dell’idrogeno.

Snam ha siglato un accordo di collaborazione con l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, con l’intento di allargare molto di più il progetto. Altri hub nasceranno in Italia, a Milano, e negli USA.

Cosma Panzacchi, EVP Hydrogen della società, ha così presentato le ambizioni dell’azienda e del progetto:

“...costruire un’alleanza strategica tra imprese e mondo della ricerca per consolidare la filiera italiana dell’idrogeno e favorire la nascita di nuove aziende e progetti, anche attraverso l’avvio di un programma di accelerazione. L’obiettivo è proporre i primi progetti al mercato ed estendere la rete di partnership anche all’estero entro i prossimi due anni”

Un passo in avanti importante, quindi, per concretizzare un tema delle energie rinnovabili sempre più centrale: quello di applicare nuovi metodi non inquinanti per la green energy.

Snam, quindi, intensificherà i suoi piani sull’idrogeno grazie agli studi portati avanti dal polo. Obiettivi finali: sperimentare tecnologie di produzione, migliorare le infrastrutture di trasporto e stoccaggio e valutare gli usi finali.

La siderurgia e i trasporti con automobili e camion a celle a combustibile, navi e treni saranno i campi privilegiati.

Le azioni Snam si mantengono in territorio positivo, con guadagni dello 0,95%.

L’idrogeno per rilanciare il Sud: il piano Snam

Una nuova frontiera energetica, quella dell’idrogeno, che Snam vuole sperimentare fino in fondo.

L’Italia meridionale potrebbe diventare un nuovo hub energetico nell’ambito del piano di ripresa dell’Unione europea grazie alla sua energia solare a basso costo e al potenziale per la produzione di idrogeno, ha dichiarato martedì l’ad Marco Alverà in un evento Bloomberg.

La posizione geografica strategica come ponte per l’Africa e le caratteristiche del Sud Italia, potrebbero trasformarsi in grandi opportunità.

Da Snam ne sono certi:

“Possiamo ottenere l’idrogeno prodotto dal solare per essere competitivi con i combustibili fossili in cinque anni in alcune applicazioni...Quindi avremo bisogno di sussidi solo per un breve periodo”

Il Recovery Plan potrebbe dare la spinta iniziale necessaria.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.