Auto elettriche: Sony presenta il suo SUV elettrico (Vision-S 02) al CES di Las Vegas

11 Gennaio 2022 - 15:56

11 Gennaio 2022 - 15:58

condividi

Il colosso tech giapponese ha presentato il suo SUV elettrico nel corso del Consumer Electronics Show di Las Vegas. Ecco le sue caratteristiche principali.

Auto elettriche: Sony presenta il suo SUV elettrico (Vision-S 02) al CES di Las Vegas

Il gigante tecnologico nipponico Sony ha presentato al pubblico la sua ultima creazione: il SUV elettrico Vision-S 02, che ha debuttato tra le nuove proposte nel corso dell’edizione 2022 del Consumer Electronics Show di Las Vegas.

La nuova vettura a zero emissioni potrebbe favorire l’espansione del produttore di apparecchiature elettroniche nel settore della mobilità sostenibile, al pari di molte Big Tech globali del calibro di Apple, Amazon e Xiaomi.

Alla presentazione del SUV elettrico è seguito un altro importante annuncio: la creazione di una nuova unità per la ricerca e lo sviluppo di veicoli elettrici, che assumerà la denominazione di Sony Mobility Inc., e sarà operativa a partire dalla prossima primavera.

SUV elettrico Sony: le caratteristiche principali

Come sottolineato da Sony in sede di presentazione, il SUV Vision-S 02 utilizzerà la medesima piattaforma EV/Cloud, già integrata nella berlina elettrica Vision-S 01, per la quale la casa madre sta portando avanti i test sulle strade pubbliche.

Vision-S 02 ha un peso di 2,5 tonnellate e una capienza massima di 7 posti, presenta una larghezza di 1,93 m e una lunghezza di 4,9 m. Caratteristiche che lo rendono più grande di moltissimi SUV prodotti dai principali competitor, senza dubbio un elemento di vantaggio competitivo.

I due motori elettrici del SUV generano fino a 272 CV di potenza elettrica cadauno, oltre a garantire zero emissioni di anidride carbonica durante il tragitto. Il veicolo possiede dei sensori per la rilevazione tridimensionale dello spazio installati al suo esterno, ai quali si aggiunge il sistema per la guida autonoma di livello 2+: in determinate circostanze il software è capace di prendere il controllo del veicolo, anche se il guidatore non è sollevato da ogni mansione.

A bordo sono presenti sensori del tempo di volo (anche detti «Time-Of-Flight») che consentono l’identificazione e la sorveglianza del conducente e dei passeggeri. Durante il tragitto è possibile personalizzare i temi del display centrale e intrattenersi con contenuti multimediali, che sono condivisibili sia sullo schermo panoramico anteriore che sui singoli display posteriori.

Sony Mobility: lancio sul mercato e obiettivi

Come anticipato, i portavoce del colosso giapponese hanno comunicato la creazione della nuova società sussidiaria Sony Mobility Inc., grazie alla quale si esploreranno le possibilità d’investimento nel settore della mobilità elettrica. La nuova società si adopererà per sviluppare nuove autovetture a zero emissioni, senza tralasciare la progettazione e l’integrazione di soluzioni AI per i veicoli a marchio Sony.

Non è ancora chiaro se per la nuova sussidiaria sarà o meno prevista la quotazione nell’indice Nikkei di Tokio, né se la casa madre permetterà ad altri investitori di detenere quote di minoranza della nuova società. Molti esperti hanno già fornito parere positivo circa la crescita futura dell’unità EV di Sony, poiché nei prossimi anni la domanda di veicoli a emissioni zero è destinata ad aumentare.

Argomenti

# Sony
# SUV

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO