Audi ibrida, in arrivo nuovi modelli

Luca Secondino

26 Febbraio 2018 - 17:00

condividi

Continua il processo di elettrificazione della gamma Audi con la famiglia A4, A5, A7 e A8.

Se è vero che l’elettrico è il futuro, allora l’ibrido è il presente e Audi avvia il rinnovamento della gamma, estendendo i motori elettrici ad altre famiglie di veicoli. La casa dei quattro cerchi è da tempo attiva sull’elettrificazione dei modelli, raggiungendo vette con l’ibrida plug-in A3 e-tron e il suv elettrico E-tron puro di prossima uscita, e ora continua con A4, A5, A7 Sportback e A8.

In un momento storico in cui da una parte cresce l’interesse per l’elettrico e cala quello per i motori Diesel, Audi - nonostante non abbia ancora ritirato i motori a gasolio - ha già individuato che la strada da seguire prevede sempre meno utilizzo dei carburanti.

Audi, più mild-hybrid

Se per l’A3 E-tron l’ibrido è plug-in, e quindi ricaricabile, per i nuovi modelli sarà con la tecnologia MHEV - Mild Hybrid Electric Vehicle, quindi il motore a benzina è soltanto aiutato da quello a batteria che svolge funzioni di supporto e non potrà essere utilizzato in via esclusiva per circolare.

Audi adotta motori da 12 o 48 Volt, che consentono di ridurre i consumi di 0,7 litri ogni 100 km - dati riferiti a A8 e A7 Sportback - e le emissioni inquinanti grazie all’intervento del motore a batteria che recupera energia in fase di decelerazione con cui ricarica l’accumulatore.

I MHEV di Audi sono composti da una batteria agli ioni di litio e un alternatore anche starter azionato a cinghia e collegato all’abero motore del motore termico. Tra i 55 e i 160 km/h, quando si rilascia il pedale dell’acceleratore, l’auto continua a procedere per inerzia a motore spento, senza emettere gas di scarico per un massimo di 40 secondi.

Ibrido, primo step verso l’elettrico

I modelli saranno dotati di sistema MHEV a 12 volt sia per i motori 2.0 TFSI da 190 cavalli e da 252 CV:

  • A4,
  • A4 Avant,
  • A5 Coupé,
  • A5 Sportback
  • A5 Cabriolet.

L’elettrificazione della gamma è il primo passo verso l’adozione di auto elettriche pure. Anche le ibride, in Italia, possono usufruire di esenzioni dal bollo in diverse regioni italiane, possono circolare durante i blocchi del traffico come le altre auto ibride e quindi anche parcheggiare nelle strisce blu senza pagare e accedere alle zone a traffico limitato delle grandi città.

Argomenti

# Audi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it