AstraZeneca, sospesa vaccinazione ad under-60 a Berlino e Monaco

Mario D’Angelo

30/03/2021

30/03/2021 - 23:39

condividi
Facebook
twitter whatsapp

A Berlino e a Monaco, dopo la decisione di alcuni ospedali, è stata ufficialmente sospesa la somministrazione dell’AstraZeneca a under 60. I motivi della scelta

AstraZeneca, sospesa vaccinazione ad under-60 a Berlino e Monaco

Nuova mossa in Germania sul vaccino di AstraZeneca promette scintille. Dopo averla riattivata all’inizio del mese scorso, due fra le principali città tedesche, Berlino e Monaco, hanno di nuovo bloccato temporaneamente la vaccinazione del vaccino sviluppato con l’Università di Oxford, ma soltanto sulla categoria degli under 60.

Il motivo dello stop sono ancora una volta quei casi sospetti di coaguli di sangue che hanno provocato il primo stop.

Stop di Berlino e Monaco su AstraZeneca per under 60

Mentre il vaccino AstraZeneca cambia nome, Monaco e Berlino ne sospendono la somministrazione agli under 60. Fino ad oggi, le autorità sanitarie tedesche hanno registrato casi dei rari coaguli di sangue al cervello nei vaccinati AstraZeneca.

Inizialmente, le varie agenzie nazionali del farmaco avevano autorizzato l’uso del vaccino AstraZeneca soltanto per i minori di 55 o 65 anni di età. Adesso saranno proprio loro a non poterlo ricevere, almeno a Berlino e Monaco. Sembra infatti che siano le giovani donne ad essere maggiormente colpite dai misteriosi coaguli. Proprio qualche giorno fa, a Palermo, è morta una donna di 46 anni dopo essere stata vaccinata con AstraZeneca.

Nel pomeriggio di oggi, il ministro della Sanità della Germania, Jens Spahn, terrà un incontro con le sue controparti federali per discutere i cambiamenti nell’uso del vaccino.

Il premier della Bavaria, Markus Söder, ha sottolineato che il problema principale con l’AstraZeneca è che ogni giorno sembra sorgere un nuovo problema, reale o percepito, e questo ha un diretto effetto sulla percezione dell’opinione pubblica.

AstraZeneca, cosa ha deciso Berlino

In seguito a nuovi casi di coaguli, che per quanto rari possono portare a una letale trombosi, la capitale tedesca ha scelto di bloccare la vaccinazione di donne e uomini sotto i 60 anni di età. La decisione è arrivata dopo che alcuni ospedali avevano bloccato la somministrazione AstraZeneca sulle donne con meno di 55 anni di età.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO