Apple, virus Mac: come colpisce e come proteggersi

Fiammetta Rubini

7 Marzo 2016 - 19:39

condividi

Mac sotto attacco del primo ransomware: il virus entra nel computer Apple e chiede un riscatto per liberarlo. Ecco in che modo attacca e come fare per proteggersi.

Apple, virus Mac: come colpisce e come proteggersi

Mac, allarme virus: arriva il primo malware rivolto ad Apple che attacca la privacy e la sicurezza dei dispositivi OS X. Vediamo di che tipo di virus si tratta e cosa possono fare gli utenti di Mac per proteggersi.

Il Mac può prendere virus? Se fino a poco tempo fa la risposta è sempre stata no, adesso i possessori di Mac devono affrontare una nuova, seria minaccia. Dopo il KeyRaider che aveva attaccato gli iPhone, spunta, infatti, il primo virus di tipo ransomware rivolto ai dispositivi Apple. Questo malware si insinua nel dispositivo, lo blocca e chiede un riscatto, per lo più in bitcoin, per rimuovere la limitazione all’accesso.

La buona notizia è che gli sviluppatori Apple fanno sapere di essere già al lavoro per risolvere il problema, quindi nel più breve tempo possibile il virus diventerà innocuo. La cattiva notizia è che Apple, che ha fatto del suo sistema di sicurezza anti-malware il suo cavallo di battaglia, con l’apparizione di questo nuovo virus su Mac, dimostra di non essere più tanto inviolabile.

Infatti il nuovo malware ha dato vita alla prima campagna di ransomware su Mac di una certa efficacia, e non si esclude che possa essere il primo di una lunga serie di virus rivolti a OS X. Con la speranza che Apple risolva al più presto la falla, ecco come proteggersi dal virus e come rimuoverlo dal Mac infetto.

Apple, virus Mac: ecco il malware che infetta OS X

Nel fine settimana molti possessori di Mac hanno riscontrato un problema nel loro computer in seguito all’utilizzo di Transission, un’app per la condivisione di film che fa capo a BitTorrent, ossia uno dei siti peer2peer di file sharing più popolari del mondo.

Negli ultimi giorni Transmission ha chiesto agli utenti che la usano sui loro Mac di aggiornare l’app all’ultima versione V2.92 per evitare blocchi di sistema. Chi ha eseguito l’aggiornamento, però, è stato messo di fronte al problema che ha messo a rischio la privacy e la sicurezza del proprio Apple Mac OS X.

Il ransomware (dall’inglese ransom: “riscatto”), chiamato “KeRanger”, si avvia automaticamente utilizzando la crittografia dei dischi rigidi tre giorni dopo aver infettato il Mac e poi chiede agli utenti un pagamento in denaro per poter sbloccare i dati. L’importo richiesto è di solito 1 Bitcoin, l’equivalente di 400 dollari.

Apple, virus Mac: come proteggersi e rimuovere il ransomware

Mentre sui dispositivi Windows queste minacce sono abbastanza comuni, questo è il primo ransomware a colpire gli Apple Mac su larga scala.

Fortunatamente dal sito ufficiale di Palo Alto Research arrivano le istruzioni su come proteggersi dal virus. Gli utenti che utilizzano versioni precedenti di Transmission non sembrano essere stati colpiti dal virus, ma è bene eseguire gli opportuni controlli di sicurezza.

Gli utenti i cui Mac sono stati infettati dal KeRanger invece potranno rimuoverlo così:

  1. Utilizzando il Terminale o Finder, verificare se /Applications/Transmission.app/Contents/Resourches/General.rtf o /Volumes/Transmission/Transmission.app/Contents/Resourches/General.rtf esistono. Se uno di questi file è presente, l’applicazione è stata infettata e bisognerà eliminare questa versione di BitTorrent Transmission;
  1. Tramite “Monitoraggio Attività” preinstallato su OS X controllare se ogni processo denominato “kernell_service” sia in esecuzione. Se così fosse, terminate il processo cliccando su “Quit” > “Uscita forzata”.

Apple ha evocato il certificato abusato dell’app, e se un utente di Mac proverà ad aprire la versione infetta di Transmission vedrà apparire l’avviso che indica che il file potrebbe danneggiare il computer. Si consiglia sempre, quindi, di seguire le istruzioni di Apple per evitare di essere colpiti da virus che mettono a rischio la sicurezza dei dati personali sui propri dispositivi.

Argomenti

# Mac
# iOS
# Apple
# Virus

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO