Vacanza in Giappone, quanto costa tra spese di viaggio, vitto e alloggio: ecco quanto si spende

25 Novembre 2021 - 18:43

25 Novembre 2021 - 19:28

condividi

Il Giappone è il sogno nel cassetto di molte persone, eppure in molti si domandano quanto possa costare il viaggio. Ecco tutto quello che c’è da sapere su biglietti, vitto e alloggio.

Vacanza in Giappone, quanto costa tra spese di viaggio, vitto e alloggio: ecco quanto si spende

Tradizione e futuro. Il Giappone ha da sempre affascinato l’Occidente per i suoi miti, le proprie usanze e i suoi paesaggi. Chiunque decida di fare un viaggio in Giappone non può che rimanere conquistato dalla duplice anima del Paese: una tradizionale, legata alle radici culturali, e una moderna, che guarda alle nuove tecnologie. È proprio questo mix di moderno e antico, che si integra perfettamente, ad attrarre ogni anno milioni di turisti. Eppure, sebbene siano in molti a desiderare di prendere il primo biglietto aereo disponibile, c’è una domanda fondamentale a cui rispondere prima di partire: quanto costa andare in Giappone?

Per quanto possa sembrare scontato: tutto dipende dal budget e da quanti giorni si vuole rimanere nel Paese, solitamente per poter esplorare il Giappone si consigliano almeno 14 giorni. Ecco che è fondamentale conoscere i costi di volo, vitto e alloggio.

Quanto costa andare in Giappone: il biglietto aereo

Forse la spesa più importante da affrontare è quella dell’acquisto del biglietto aereo. Se si vuole prenotare un volo per il Giappone è bene muoversi con largo anticipo, quelli più economici sono i primi a essere venduti, e in prossimità della partenza rimangono solo quelli più costosi.

Mediamente un volo per il Giappone costa 750 euro, andata e ritorno, con 1 o 2 scali, i voli diretti inevitabilmente costeranno un po’ di più. Decidere quindi di cercare con un ampio margine di tempo si rivela la strategia vincente, in quanto si possono intercettare offerte a soli 500 euro andata e ritorno con un solo scalo, possibilmente breve, in quanto molto raramente si trovano offerte simili per voli diretti no-stop.

Oltre alle tempistiche di acquisto bisogna tener conto del periodo in cui si vuole viaggiare, quindi se in alta stagione o in bassa stagione.

  • In bassa stagione si possono trovare offerte a 500 o 600 euro, in particolar modo per i mesi di febbraio, ottobre e novembre,
  • In alta stagione i prezzi aumenteranno inevitabilmente fino a 1100 o 1200 euro, specialmente per i mesi di aprile e agosto.

Un ottimo modo per risparmiare è quello di riuscire a prenotare volo e hotel insieme, magari solo per una prima settimana, se si desidera viaggiare e soggiornare in più città.

Quanto costa andare in Giappone: dove alloggiare

Una volta atterrati a Tokyo giunge l’ora di godersi la vacanza in Giappone, l’importante è aver deciso dove alloggiare. Generalmente gli hotel non hanno prezzi elevati, ma variano a seconda del periodo, se bassa, media o alta stagione e soprattutto dal tipo di albergo o ryokan (locanda tradizionale) dove si decide di soggiornare.

In base al proprio budget si possono trovare diverse opzioni accessibili:

  • hotel o ryokan di lusso, con servizi ad alto prezzo;
  • locande tradizionali a prezzi contenuti;
  • ostelli economici con bagno in comune.

Anche in questo caso, come per i voli, è opportuno prenotare con un ampio margine di tempo, soprattutto se si desidera visitare il Giappone in periodi di alta stagione come in primavera e in estate. Ciò di cui si può star sicuri è che non importa il budget quasi sicuramente tutte le strutture avranno un’ottima pulizia. Uno dei capi saldi della cultura giapponese è proprio questa dedizione per il lavoro e l’ospitalità, per ogni struttura sarà quindi importante soddisfare il proprio cliente.

Mediamente una camera doppia in un albergo a 2-3 stelle costa 70-100 euro a notte, cercando sempre di prediligere strutture collegate con il centro, magari vicino a una metro, lo stesso vale per il ryokan tradizionale. Se si desidera invece alloggiare in hotel o ryokan di lusso il prezzo può variare fino a costare 700 euro a notte. Facendo una media è quindi opportuno considerare un budget per l’alloggio tra i 900-1300 euro, ma si possono trovare offerte o strutture più economiche addirittura a 500-800 euro.

Quanto costa andare in Giappone: cosa e dove mangiare

Non si può non conoscere un Paese se non si sono assaggiati i piatti tipici tradizionali. In Giappone in realtà è facile poter mangiare e saziarsi a pochi yen. La cucina giapponese infatti prevede piatti ricchi e nutrienti come un’abbondante porzione di Ramen, che può costare tra i 750 ai 1000 yen, ossia 5-8 euro, stando al cambio valuta attuale. Ovviamente oltre a questo piatto si può ricorrere a menu a prezzo fisso, 2000 yen (15 euro) con diverse pietanze giapponesi, come la tempura, il mizo, udon, o altri piatti della tradizione.

Volendo fare una media di quanto può costare mangiare in Giappone una giornata:

  • una colazione con cappuccino e cornetto può costare fino a 800 yen (6 euro), ma si può decidere di risparmiare acquistando biscotti e succo nei supermercati;
  • pranzo e cena complessivamente, ricorrendo ai menù a prezzo fisso, scegliendo quelli più alti a 2000 yen l’uno, si arriva a spendere complessivamente 4000 yen (circa 30 euro)
  • la merenda, che può essere uno spuntino tradizionale o un gelato, può variare tra i 200 e i 500 yen (1,50-3,50 euro).

In totale mediamente al giorno, scegliendo le opzioni più costose, si può arrivare a spendere fino a 5.300 yen, ossia 41 euro al giorno, per un totale di 570 euro circa per 14 giorni.

Quanto costa andare in Giappone: biglietti per musei e templi

Spesso al costo di vitto e alloggio bisogna aggiungere i costi per visitare la città. Spesso i santuari hanno l’ingresso gratuito, ma complessivamente considerando biglietti di musei e altre attrazioni si può arrivare a spendere giornalmente fino a 1150 yen (circa 9 euro), ciò vuol dire che complessivamente bisogna considerare altri 126 euro a persona.

In conclusione, come abbiamo visto precedentemente, un viaggio in Giappone è possibile a diversi budget. I viaggi più economici, possono arrivare ad avere un costo complessivo di volo, vitto e alloggio a soli 1.600 euro, un’occasione da non perdere.

Argomenti

Iscriviti a Money.it