Analisi commodity: escalation di dazi penalizza la soia, ultimo rimbalzo occasione per nuovi short?

L’escalation di dazi penalizza le derrate agricole, in particolare la soia. Il rimbalzo di questa ottava potrebbe offrire l’occasione per riposizionarsi sul trend ribassista di lungo

Analisi commodity: escalation di dazi penalizza la soia, ultimo rimbalzo occasione per nuovi short?

Le quotazioni della soia vengono da un periodo particolarmente depresso a causa dei dazi dell’amministrazione Trump sull’agricoltura. Recentemente, l’annuncio della nuova lista da 200 miliardi di dollari di beni cinesi soggetti a dazi ha aumentato i timori degli operatori che la Cina possa cancellare gli ordini di soia Usa con consegna nei prossimi mesi. In questo quadro il prezzo della commodity agricola ha sofferto particolarmente, con le quotazioni del future quotato al CBOT di Chicago scese la scorsa settimana sui minimi da circa dieci anni.


Future generico sulla Soia, grafico settimanale

Mediante analisi del grafico settimanale si nota come i corsi abbiano sofferto di implicazioni ribassiste già dopo aver ceduto di fronte alla resistenza dinamica ottenuta mediante collegamento dei massimi del 7 settembre 2012 con quelli del 30 maggio 2014.

Con il cedimento di questo supporto dinamico, i prezzi la scorsa ottava sono giunti a zone che non si vedeva da più di un decennio, poco sopra gli 800 c/$ per bushel. Tale area ha in effetti agevolato un timido rimbalzo messo in mostra nella settimana in corso. Dal punto di vista grafico il rimbalzo è stato favorito dal pattern candlestick insiede noto come Harami, costruito con le candele del 13 e 16 luglio.

Per ora il movimento rialzista di breve e brevissimo si è spento sulle resistenze fra 844-850 c$/bushel, ma non è detto che non possa estendersi almeno fino fino ad area 877 c$/bushel, ereditata dai minimi del 20 giugno scorso.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative sulla soia


Future generico sulla Soia, grafico giornaliero

Visti i presupposti si potrebbero privilegiare strategie di stampo ribassista dopo il rimbalzo delle quotazioni. Ora infatti i prezzi sono molto stressati a livello ribassista e si rischierebbe di fare entrate troppo frettolose in cui non si avrebbe un rapporto rischio rendimento favorevole.

A tale proposito si potrebbero adottare strategie che abbiano il punto di entrata in area 877 c$, stop loss in area 920 c$ e obiettivo intermedio a 834 c$. L’obiettivo finale si potrebbe invece trovare a 800 c$.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Soia

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.