Analisi indici: il Dax ci riprova, riavvicinata resistenza a 12.600 punti

L’indice Dax tenta di smarcarsi da area 12.500 abbandonando le recenti pressioni che ne hanno azzoppato le performance. Da un’analisi di lungo periodo emerge che il mercato è in grado di sopportare anche un eventuale ritorno a 12mila punti, ecco perchè

Analisi indici: il Dax ci riprova, riavvicinata resistenza a 12.600 punti

Apertura positiva per il mercato tedesco con l’indice Dax che tenta di smarcarsi dal supporto a 12.500 punti per dirigersi verso i precedenti massimi relativi di periodo. È un periodo non facile per l’azionario tedesco, con pressioni al ribasso che arrivano da più fronti. In primis la crisi di Governo che ad inizio mese apriva a prospettive poco rosee per la compagine governativa guidata da Angela Merkel e poi, questione ancor più nevralgica, i temuti dazi di Trump sull’industria automobilistica che potrebbero rappresentare un freno importante alla locomotiva economica d’Europa.

La struttura grafica di lungo non è danneggiata


Indice DAX, grafico settimanale di lungo periodo

In questo quadro il Dax ha progressivamente perso slancio. Le quotazioni dell’indice hanno perso di vista i massimi storici già da qualche tempo, tuttavia il Dax rimane saldamente in corsia e, come si può vedere dal grafico settimanale che fotografa la tendenza di lungo periodo del mercato, il trend principale rialzista non risulta ancora danneggiato.

Dal punto di vista tecnico sembra che il quadro dell’indice Dax sia in grado di sopportare anche un eventuale ritorno a 12mila punti, livello dove nei prossimi mesi si troverà in transito la trendline supportiva rialzista tracciata con i minimi del 2011 e 2016.


L’andamento dell’indice Dax nel 2018, grafico daily

Per quanto riguarda il breve periodo oggi il titolo è stato proiettato verso l’alto dopo il contatto con 12.500 punti, lasciando scoperto un gap rispetto alla close di ieri. Appare chiara la volontà del mercato di andare a ricoprire un altro gap, ribassista questa volta, lasciato scoperto il 10 luglio scorso.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative sull’indice Dax

Per l’operatività sull’indice Dax sembra dunque preferibile l’utilizzo di strumenti con direzionalità rialzista viste le prove ancora insufficienti per poter dichiarare l’inizio di una fase discendente del mercato. Valutando ingressi a mercato sul Dax un primo segnale scatterebbe sulla ricopertura del gap menzionato in precedenza, con target individuabili nel breve sui precedenti massimi a 12.640 punti e poi a 12.777 punti, dove transita le media mobile semplice a 200 periodi.

In ottica di medio-lungo periodo si potrebbe anche valutare di lasciar correre la posizione sino alle resistenze a 13mila o più in alto a 13.200 punti. Valutare la chiusura della posizione sotto i minimi di periodo di area 12.130-12.100 punti.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su FTSE MIB 40

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.