Forex: il Rublo russo ridimensiona il Dollaro, il grafico della valuta più forte

Il 2019 si sta rivelando un anno di forza per il Dollaro Usa, che affossa gran parte delle valute mondiali. Non entra in questo elenco il Rublo russo: con l’analisi tecnica sul cambio Usd/Rub si potrebbe tentare una scommessa in contro tendenza per il medio periodo

Forex: il Rublo russo ridimensiona il Dollaro, il grafico della valuta più forte

Il 2019 ha visto il rafforzamento del Dollaro Usa contro gran parte delle valute mondiali, ma non verso tutte. Tra queste, una in particolare ha sottomesso la forza del biglietto verde: il Rublo russo. Vediamo perché e quali elementi di analisi tecnica hanno favorito l’ascesa della moneta degli Zar.


Usd/Rub, grafico giornaliero. Fonte Bloomberg

Da inizio anno la moneta della Russia ha messo in piedi un +6,56% nei confronti del Dollaro americano. Complice il rialzo del prezzo del petrolio, a cui il Rublo russo è correlato positivamente. Il ribasso del cambio Usd/Rub è però al momento assimilabile ad una correzione del forte movimento ascendente avuto nel 2018, che ha fatto guadagnare al cambio oltre il 21% di valore.

Dallo scorso ottobre, la quotazione dell’Usd/Rub sono in una fase laterale che vede a ridosso della soglia psicologica a 65 il suo supporto più importante. Tale area è corroborata da diversi elementi, tra cui la media mobile semplice a 200 giorni e la linea di tendenza che collega i minimi del 19 aprile a quelli del 22 maggio 2018.
La presenza di baluardi così importanti mette in dubbio la prosecuzione del downtrend di breve periodo.

Nel caso in cui i venditori dovessero effettuare la rottura di questa fortezza del fronte rialzista, ci sarebbe ampi margini di manovra: l’obiettivo potrebbe infatti trovarsi in area 60 Rubli. Il motivo di questa ipotesi è da individuarsi nella figura di doppio massimo asimmetrico posto in zona di massimi storici. Tale modello verrebbe confermato in caso di violazione dell’area di concentrazione di domanda menzionata prima.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative di medio periodo su Usd/Rub


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Sebbene la struttura di medio periodo sia impostata a rialzo, vale la pena valutare una strategia di matrice short da 64,89, premiante dal punto di vista del rapporto rischio rendimento. Lo stop loss andrebbe posto a 68,26, mentre l’obiettivo principale a 60 Rubli. Un target più ambizioso andrebbe invece posto a 58,80 Rubli.

Iscriviti alla newsletter Analisi dei Mercati per ricevere le news su Analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.