Analisi tecnica e Grafico: EUR/CHF (Euro/Franco Svizzero)

Pubblicato il 11 settembre 2018

Analisi tecnica e grafico EUR/CHF (Euro/Franco Svizzero)
Valori
Ultimo prezzo 1,13068
Variazione -0,95%
Max (52 settimane) 1,20055
Min (52 settimane) 1,12
Indicatori
MM200 1,16
RSI 14 44,19
MACD -0,006
Performance
1 settimana -0,39%
1 mese 0,46%
3 mesi 2,70%

Analisi Forex: EUR/CHF, i tori si risvegliano ma gli orsi comandano ancora

I prezzi del cross valutario EUR/CHF hanno provocato la falsa rottura del livello statico di lungo periodo disegnando un pattern rialzista, ma potrebbe non essere sufficiente per un inversione di lungo termine

Le quotazioni del cross valutario EUR/CHF, dopo aver violato il livello statico a 1,1260, hanno disegnato una candela doji per poi invertire bruscamente la tendenza con la candela di ieri, la quale riporta le quotazioni sui livelli segnati durante la prima settimana di settembre.

Il pattern che si è formato è un Morning Star, il quale potrebbe portare le quotazioni nei pressi dell’area statica a quota 1,1447 – 1,1454, lasciata in eredità dal recente massimo segnato con la candela del 28 agosto e dal minimo di più lungo periodo segnato nella prima decade di febbraio.

Il trend di lungo periodo è chiaramente ribassista quindi si privilegia un’operatività di tipo short. Tuttavia, se il massimo di swing segnato con la candela del 5 settembre a 1,1320 dovesse essere violato con una decisa chiusura delle quotazioni al di sopra di esso, allora, probabilmente, si potrà vedere il cross nei pressi dell’area resistenziale precedente menzionata.

Se le forze ribassiste dovessero confermare la loro predominanza con una chiusura dei corsi al di sotto del livello statico a 1,1260, allora si aprirebbe la porta per un eventuale impulso ribassista che porterebbe il cross al test di area 1,1000, area supportiva di lungo periodo e dalla valenza psicologica dato il numero tondo.

Dopo questo livello statico i corsi troverebbero un nuovo ostacolo alla discesa, a ridosso della trendline ascendente di lungo periodo che conta i minimi segnati nel mese di aprile e giugno 2015 con il minimo segnato nel mese di aprile 2017, ora transitante a 1,0950.

SCENARIO LONG

Long da 1,1320 con stop loss fissato a 1,1239, primo target a 1,1447, target finale a 1,1487.

SCENARIO SHORT

Short da 1,1260 con stop loss fissato a 1,1320, primo target a 1,1000, target finale a 1,0950.

Iscriviti ora alla newsletter di Money.it

Scopri le ultime analisi e notizie dal mondo dell’economia, della finanza e del Forex.