Analisi tecnica Bund Future: il rimbalzo stenta a decollare, come operare?

Le quotazioni del Bund Future sono in una fase lateral-rialzista che prosegue dal 22 giugno scorso. Vediamo di fare chiarezza con un’analisi multi time-frame

Analisi tecnica Bund Future: il rimbalzo stenta a decollare, come operare?

La situazione grafica del Future sul Bund tedesco è piuttosto complessa al momento, con i corsi in affanno che dal 22 giugno scorso hanno iniziato una fase lateral-rialzista estenuante. Provando ad analizzare la situazione sul grafico settimanale si può riuscire a comprendere il motivo di tale indecisione dei corsi.


Grafico settimanale Bund Future generico

I prezzi del Bund Future generico sono inseriti in un canale rialzista (tratteggiato nel grafico) con la parte superiore tracciata collegando i massimi della settimana relativa al 9 settembre 2010 a 134,77 euro con quelli della settimana relativa al 12 febbraio 2016 a 166,16 euro e la parte inferiore tracciata partendo dai minimi del 15 aprile 2011 a 119,86 con quelli del 9 marzo 2018 a 156,88 euro.

Tale canale è stato rispettato piuttosto bene nel corso del tempo e si può osservare come le quotazioni stiano ora testando la parte inferiore che se dovesse venire rotta, proietterebbe le quotazioni al test di area 153,30 euro, zona che coincide con il test della linea di tendenza di lungo periodo tracciata con i minimi della settimana relativa al 20 giugno 2008 a 109,65 euro e quelli della settimana relativa al 15 aprile 2011 a 119,86 euro.

L’ipotesi di una prosecuzione del rialzo però, osservando il grafico settimanale, appare come la più accreditata dato che i prezzi stanno attaccando l’ombra della candela relativa alla prima settimana di giugno 2018. Quando le quotazioni infatti entrano nell’ombra di una candela tendono a romperla, i corsi in questo caso hanno però un altro ostacolo dato dal test della linea di tendenza discendente tracciata con i massimi della settimana relativa al 24 giugno 2016 a 168,86 euro e quelli della settimana del 9 settembre 2016 a 168,42 euro.

Altro elemento che corrobora l’ipotesi di un rimbalzo più importante di quello messo in atto fino ad ora è stato il tocco della media mobile semplice tarata a 200 periodi che sul time frame settimanale acquista una valenza supportiva molto importante. Appare quindi possibile a livello tecnico una rottura dei massimi relativi di 164,15 euro che potrebbero portare le quotazioni ad una rottura della linea di tendenza menzionata prima.


Grafico giornaliero Bund Future generico

Prendendo in considerazione il grafico giornaliero si nota come le quotazioni siano in questi giorni al test della resistenza data dalla linea di tendenza ascendente ottenuta collegando i minimi del 14 marzo 2017 a 158,73 euro con quelli del 28 settembre 2017 a 160,24 euro, che funge da vero e proprio tappo per i prezzi che non riescono a superarla. A questo proposito però si noti come la giornata di oggi stia recuperando molto bene dai minimi segnati in mattinata: tale segno indica una reazione degli acquirenti, ulteriore elemento tecnico che fa propendere ad una prosecuzione del rialzo delle quotazioni.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative sul Bund Future

Viste le considerazioni menzionate sopra, si potrebbe entrare long al superamento di 162,87 euro con uno stop loss a 161,50 euro, se infatti i corsi dovessero raggiungere tale livello, ci sarebbero buone possibilità di un’entrata in campo di ulteriori venditori. Obiettivi di questa operazione si potrebbero collocare primariamente a 163 e successivamente 163,5 euro.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Bund

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.