Analisi Piazza Affari: indice FTSE Mib tenta un timido rimbalzo sui supporti a 21.330 punti

Se il rimbalzo accennato questa mattina in apertura dovesse essere confermato nel corso della seduta ecco che le quotazioni dell’indice potrebbero tentare di ricoprire il gap down lasciato scoperto ieri

I dati intraday e in tempo reale del Grafico FTSE MIB sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Piazza Affari stamattina ha aperto tentando un moderato e timido rimbalzo. Le quotazioni dell’indice FTSE Mib hanno trovato un valido supporto presso area 21.330 punti, livello ereditato dai minimi dell’11 e 29 agosto 2017. Se quest’area di prezzo sarà in grado di arginare completamente le spinte ribassiste sulla piazza italiana è difficile dirlo, fatto sta che almeno per il momento sembra poter essere in grado di smorzare la forza del trend ribassista che abbiamo visto nelle scorse sedute e che questa settimana ha accelerato in maniera considerevole dopo il conferimento dell’incarico di formare un Governo all’economista Cottarelli.

In questo quadro l’indice FTSE Mib ha lasciato scoperto parecchio terreno dietro di sé. La violazione di molteplici supporti statici e psicologici e della trendline che sosteneva la tendenza rialzista di lungo periodo hanno seriamente scalfito l’impostazione grafica dell’indice tricolore.

Se il rimbalzo accennato questa mattina in apertura dovesse essere confermato nel corso della seduta ecco che le quotazioni dell’indice potrebbero tentare di ricoprire il gap down lasciato scoperto ieri. Detto gap verrebbe chiuso con il raggiungimento di quota 21.930 punti, livello che corrisponde alla close della candela disegnata dall’indice italiano ieri.

Con una volatilità così elevata operare su un mercato a rischio come quello italiano in queste sedute potrebbe rivelarsi davvero rischioso. Chi volesse comunque tentare di cavalcare la tendenza ribassista in atto puntando ad un’estensione del movimento verso i target psicologici a 21mila punti potrebbe implementare una strategia short con ingressi sul livello di apertura di ieri a 21.555 punti e fissare uno stop loss a 21.799 punti.

Operazioni più rischiose in controtendenza potrebbero prevedere ingressi a 21.500 punti con stop loss fissato inderogabilmente a 21.329 punti. L’obiettivo di questa strategia sarebbe, come detto, la ricopertura del gap lasciato scoperto ieri a 21.930 punti.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su FTSE MIB 40

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.