Amazon e coronavirus: spedizioni e ordini online funzionano?

Amazon e coronavirus: ordini e spedizioni online sono a rischio? Il nuovo decreto legge dell’11 marzo non ha conseguenze sugli acquisti effettuati via internet. Ecco perché.

Amazon e coronavirus: spedizioni e ordini online funzionano?

Amazon e coronavirus: cosa succede agli ordini e alle spedizioni online dopo il decreto legge dell’11 marzo, proclamato dal governo Conte e che impone nuove misure di quarantena in Italia? Il provvedimento ha fatto nascere diversi dubbi negli utenti che acquistano i propri prodotti e beni di prima necessità sul colosso e-commerce. Amazon funzionerà ancora?

Gli ordini e le spedizioni effettuate con Amazon sono a rischio? Ovviamente no: anche se il premier Giuseppe Conte ha sottolineato la chiusura di tutti i negozi e le attività non di prima necessità, lasciando aperti solo supermercati, farmacie e parafarmacie, Amazon rientra in alcune particolari categorie che non sono soggette a chiusura forzata.

Mai come oggi Amazon potrebbe rivelarsi uno strumento fondamentale per acquistare beni e servizi senza muoversi da casa, tra questi anche la possibilità di fare la spesa online.

Amazon e coronavirus: ordini e spedizioni a rischio?

Quale conseguenze avrà il dpcm sugli ordini effettuati online? È possibile ordinare su Amazon senza rischi?

Domande a cui possiamo trovare facilmente risposta partendo dalle pagine e dai punti del decreto stesso. Per il momento non si corre alcun rischio: Amazon e le spedizioni online potranno continuare a funzionare e al massimo subire dei rallentamenti dato l’alto numero di richieste nell’ultimo periodo.

In particolare Amazon può fare riferimento all’allegato 1 del decreto legge, contenente alcune specifiche riguardanti il commercio al dettaglio. Amazon, oltre a vendere una serie di prodotti indicati dalle attività singole autorizzate a restare aperte, rientra perfettamente all’interno della voce:

  • “Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato via internet”
  • “Commercio al dettaglio di qualsiasi tipo di prodotto effettuato per televisione”.

Per il momento quindi Amazon continua a spedire e consegnare gli ordini effettuati. Sulla piattaforma al momento non appare alcun avviso indicante modifiche del servizio o rallentamenti.

Vi terremo aggiornati ma in caso di necessità è possibile contattare l’assistenza clienti via numero verde, email e chat.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO