Alitalia: Atlantia pronta a entrare?

Francesca Caiazzo

11 Luglio 2019 - 12:36

Oggi il Cda di Atlantia: nelle prossime ore potrebbe arrivare l’offerta per entrare nella nuova Alitalia.

Alitalia: Atlantia pronta a entrare?

Ore cruciali per le sorti di Alitalia: a breve potremmo sapere se Atlantia farà parte della cordata pubblico-privata che avrà il compito di risollevare le sorti della compagnia di bandiera.

Nel primo pomeriggio è infatti previsto il Cda della società e, sebbene non abbia all’ordine del giorno la questione Alitalia, potrebbe arrivare un segnale sul dossier.

I tempi ormai sono maturi e stringono: entro il 15 luglio bisognerà chiudere i giochi e ora il governo sembra guardare con maggiore favore all’eventuale ingresso nella NewCo della holding dei Benetton.

Atlantia quarto socio della nuova Alitalia?

È da tempo che si vociferava di un coinvolgimento di Atlantia nella nuova Alitalia. La società all’inizio aveva smentito qualsiasi interessamento ma in tanti pensavano – e auspicavano – che le probabilità di un suo ingresso nella cordata di salvataggio fossero piuttosto concrete.

Sarà la holding dei Benetton, dunque, al tanto atteso quarto socio della nuova compagnia?

Ferrovie dello Stato, che ha il compito di guidare le trattative, ha finora faticato a trovare l’ultimo tassello necessario a chiudere la NewCo, attualmente formata da FS, Delta Air Lines e Ministero dell’Economia. Anche l’ipotesi di Claudio Lotito, ormai, sembra essere sfumata.

Intanto, Mediobanca, advisor di FS, ha chiesto formalmente ad Atlantia di presentare una manifestazione di interesse su Alitalia.

L’offerta - in arrivo oggi? - potrebbe riguardare una quota di capitale pari al 35-40% corrispondente ad almeno 300 milioni di euro di investimento.

Governo più morbido

Da parte sua, il governo attraverso il vicepremier Luigi Di Maio, chiarisce che l’eventuale ingresso della società nell’affaire Alitalia non ha nulla a che vedere con il caso delle concessioni autostradali.

L’esecutivo, fin dalle prime ore della tragedia del Morandi, quasi un anno fa, ha avviato una sorta di crociata contro la holding dei Benetton che controlla Autostrade per l’Italia, concessionaria del tratto crollato.

“Mi dicono che ci sarebbe anche una proposta in arrivo di Atlantia, io non ho pregiudizi, però nessuno deve mettersi in testa che sulla questione delle revoche di Autostrade il governo possa fare un passo indietro”

ha dichiarato il capo del M5S.

In arrivo anche un quinto socio?

Dalle indiscrezioni che si susseguono in queste ultime ore sul caso Alitalia, emergerebbe anche un’altra novità: oltre ad Atlantia, potrebbe spuntare anche un quinto socio.

Si è parlato del gruppo Toto, ma anche dell’imprenditore sudamericano German Efromovich, azionista di maggioranza della colombiana Avianca.

Ora, però, bisogna fare in fretta: entro lunedì 15 luglio FS dovrà portare sul tavolo dei commissari di Alitalia l’offerta d’acquisto e il governo ha già annunciato che non ci saranno altri rinvii.

Argomenti

# Italia

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

SONDAGGIO

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo