Entro fine anno sarà rivelato da Stellantis il nuovo piano industriale relativo ai suoi 14 marchi. Grande attesa in particolare per il futuro di Alfa Romeo e Fiat. I due famosi marchi automobilistici italiani saranno tra i grandi protagonisti in Stellantis nei prossimi anni.

Novità importanti per Alfa Romeo e Fiat nel segmento B del mercato

Alfa Romeo e Fiat infatti, secondo le voci che circolano con insistenza tra i soliti bene informati, nei prossimi anni vedranno arricchire le proprie gamme con tante novità. In particolare si dice che per entrambe sarà fondamentale il segmento B del mercato.

Alfa Romeo e Fiat infatti proporranno novità interessanti in questo segmento considerato come fondamentale per il successo commerciale nel nostro continente. Per quanto riguarda Fiat sono attesi due modelli nella categoria che un tempo aveva come sua protagonista Fiat Punto.

Uno di questi due modelli sarà un crossover in stile Fiat Centoventi che probabilmente rappresenterà la nuova Fiat Panda. Infatti questo modello con la prossima generazione abbandonerà il segmento A del mercato diventando un modello più grande e dallo stile completamente diverso rispetto alla Panda attuale.

Per quanto riguarda invece l’altro modello che Fiat proporrà nel segmento B del mercato si parla di un veicolo dallo stile più tradizionale. Questa dunque dovrebbe essere la vettura che rappresenterà una sorta di erede di Fiat Punto anche se al momento sembra più probabile che la casa italiana utilizzerà un altro nome per questo modello che sarà lanciato nei prossimi anni.

Per il Biscione Alfa Romeo Brennero e non solo

Quanto ad Alfa Romeo, la casa automobilistica del Biscione nel 2023 lancerà sul mercato un nuovo B-SUV che forse si chiamerà Alfa Romeo Brennero e che prenderà il posto che un tempo era occupato da Alfa Romeo MiTo nella gamma dello storico marchio milanese. Questo modello sarà prodotto presso lo stabilimento di Tychy in Polonia su piattaforma CMP di PSA e arriverà sul mercato anche in versione completamente elettrica.

Con questo veicolo Alfa Romeo spera di aumentare e non di poco le sue vendite in particolare modo in Europa. Infine segnaliamo che non è detto che questo sarà l’unico modello che il Biscione proporrà in questo segmento ma conferme in proposito arriveranno con il piano di rilancio di Jean-Philippe Imparato.