Continuano a calare le vendite in Europa per Alfa Romeo. La casa automobilistica del Biscione ha infatti accusato un calo di oltre il 10 per cento rispetto allo scorso anno nel nostro continente. In totale il mese scorso lo storico marchio milanese ha immatricolato nel vecchio continente un totale di 3.631 unità registrano una diminuzione del 10,7 per cento rispetto al 2019.

Alfa Romeo perde ancora terreno in Europa a Novembre 2020

Per effetto di questo ulteriore calo la quota di mercato di Alfa Romeo in Europa è stata pari allo 0,3 per cento. Il calo di Alfa Romeo è ben peggiore a quello di Fiat Chrysler nel suo insieme che il mese scorso ha perso il 4 per cento ma migliore di quello del mercato nel suo insieme che invece ha perso il 12 per cento. Se andiamo a considerare il 2020 nel suo insieme allora notiamo come il calo di Alfa Romeo sia ancora più grande.

Ecco come sono andate le cose in Italia, Germania, Francia. Spagna e UK

Infatti il Biscione nei primi 11 mesi dell’anno ha immatricolato in Europa esattamente 31.554 unità con un calo del 36 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Anche nel 2020 così come a novembre la quota di mercato di Alfa Romeo in Europa si attesa allo 0,3 per cento.

A Novembre Alfa Romeo ha perso il 2,6 per cento in Italia, il 21 per cento in Germania, il 30,1 per cento in Francia e il 25 per cento nel Regno Unito. Unico paese importante dove il Biscione cresce è la Spagna in cui la casa italiana ha visto aumentare del 4,5 per cento le sue vendite il mese scorso.

Se invece guardiamo al 2020 nel suo insieme Alfa Romeo in Italia ha perso il 35 per cento, in Germania il 28 per cento, in Spagna il 38,7 per cento, in Francia il 42,5 per cento e nel Regno Unito il 43 per cento.