Regime forfetario

Il regime forfetario per le partite IVA è un regime agevolato, introdotto dalla Legge di Stabilità 2015 ed entrato in vigore (in coabitazione con il regime dei minimi) il 1°gennaio 2015. Dal 2016, per effetto della Legge di Stabilità, è rimasto l’unico regime che consente di tenere una partita IVA agevolata.

Regime forfetario: condizioni e requisiti di accesso

La Legge di Bilancio 2020 è intervenuta sui parametri di accesso al regime forfettario, cambiando regole e limiti.

I nuovi requisiti per avere accesso all’aliquota del 15% sono:

  • non aver conseguito ricavi o compensi oltre i 65.000 euro;
  • non aver sostenuto spese superiori a 20.000 euro lordi per lavoro accessorio, dipendente e per compensi ai collaboratori, anche assunti per l’esecuzione di progetti specifici;
  • non aver percepito oltre 30.000 euro di redditi da lavoro dipendente o da pensione.

Il limite dei 30.000 euro non si applica ai lavoratori licenziati o che si sono dimessi, i quali quindi hanno libero accesso al regime agevolato.

Come si determina il reddito per i contribuenti in regime forfettario?

I contribuenti titolari di una partita IVA nel regime forfetario determinano il reddito da assoggettare a tassazione fiscale e contributi previdenziali applicando la seguente relazione:

Reddito fiscale= Fatturato*coefficiente di redditività

dove il coefficiente di redditività varia da contribuente a contribuente a seconda del tipo di attività svolta e del relativo codice ATECO.

Gruppo di settoreCod. Attività ATECO 2007Coefficiente di redditività
Industrie alimentari e delle bevande (10-11) 40%
Commercio all’ingrosso e al dettaglio 45 – (da 46.2 a 46.9) – (da 47.1 a 47.7) – 47.9 40%
Commercio ambulante di prodotti alimentari e bevande 47.81 40%
Commercio ambulante di altri prodotti 47.82 – 47.89 54%
Costruzioni e attività immobiliari (41 – 42 – 43) – (68) 86%
Intermediari del commercio 46.1 62%
Attività dei servizi di alloggio e di ristorazione (55 – 56) 40%
Attività professionali, scientifiche, tecniche, sanitarie, di istruzione, servizi finanziari e assicurativi (64 – 65 – 66) – (69 – 70 – 71 – 72 – 73 – 74 – 75) – (85) – (86 – 87 – 88) 78%
Altre attività economiche (01 – 02 – 03) – (05 – 06 – 07 – 08 – 09) – (12 – 13 – 14 – 15 – 16 – 17 – 18 – 19 – 20 – 21 – 22 – 23 – 24 – 25 – 26 – 27 – 28 – 29 – 30 – 31 – 32 – 33) – (35) – (36 – 37 – 38 -39) – (49 – 50 – 51 – 52 -53) – (58 – 59 – 60 – 61 – 62 – 63) – (77 – 78 – 79 – 80 – 81 – 82) – (84) – (90 – 91 – 92 – 93) – (94 – 95 – 96) – (97 – 98) – (99) 67%

Regime forfetario , ultimi articoli su Money.it

Esclusi dal regime forfettario, 60 giorni per adeguarsi alla fattura elettronica

Anna Maria D’Andrea

30 Gennaio 2020 - 12:18

Esclusi dal regime forfettario, 60 giorni per adeguarsi alla fattura elettronica

Regime forfettario 2020, gli esclusi a causa dei limiti introdotti dalla Manovra hanno 60 giorni di tempo per adeguarsi ai nuovi adempimenti, in primis la fattura elettronica. Questa l’interpretazione sull’applicazione dello Statuto del Contribuente fornita da Gian Paolo Tosoni durante Telefisco 2020.

Regime forfettario: nessuna “proroga” al 2021

Francesco Oliva

12 Gennaio 2020 - 13:46

Regime forfettario: nessuna “proroga” al 2021

Si discute in questi giorni di un presunto rinvio (o se vogliamo usare la tanto abusata parola “proroga”) al 2021 delle novità che la Legge di Bilancio 2020 ha apportato al regime forfettario: ma non è così.

Partite IVA, novità ISA 2020: ecco come cambia la pagella dell’imprenditore

Rosaria Imparato

10 Gennaio 2020 - 11:40

Partite IVA, novità ISA 2020: ecco come cambia la pagella dell'imprenditore

Partite IVA, novità in arrivo per gli ISA 2020 con la pubblicazione del decreto MEF in Gazzetta Ufficiale l’8 gennaio. In esso sono contenuti 89 nuovi Indici Sintetici di Affidabilità fiscale, insieme alle note per il calcolo del punteggio: vediamo come cambia la pagella dell’imprenditore.

Le novità per le imprese nel 2020

Rosaria Imparato

30 Dicembre 2019 - 15:19

Le novità per le imprese nel 2020

Tassa sulla plastica, sugar e web tax, prorogati incentivi come il bonus Sud, obbligo di scontrino elettronico per i forfettari e stretta sui reati tributari: queste ed altre le novità per le imprese introdotte dalla Legge di Bilancio 2020 e dal Decreto Fiscale.

Flat tax partita IVA 2020, dentro o fuori? È tempo di verifiche

Anna Maria D’Andrea

16 Dicembre 2019 - 16:40

Flat tax partita IVA 2020, dentro o fuori? È tempo di verifiche

Flat tax, tempo di verifiche per i titolari di partita IVA sulla permanenza o fuoriuscita nel regime fiscale agevolato dal 1° gennaio 2020. Ecco tutti i parametri da considerare, dai ricavi, alle prestazioni svolte, fino al possesso di quote di controllo in SRL.

Partite IVA: ISA e forfettari nel mirino dell’Agenzia delle Entrate dal 2020

Rosaria Imparato

12 Dicembre 2019 - 16:57

Partite IVA: ISA e forfettari nel mirino dell'Agenzia delle Entrate dal 2020

Nel 2020 nel mirino del Fisco ci saranno soprattutto partite IVA, sia i forfettari che gli autonomi in regime ordinario. L’Agenzia delle Entrate userà i dati degli ISA e dei conti correnti per procedere con i controlli. Inoltre, ai Comuni vengono dati incentivi per segnalare i casi di evasione fiscale.