Infrastrutture

Il termine infrastrutture fa riferimento alla struttura o alle serie di strutture secondarie o complementari necessarie per il corretto funzionamento della struttura principale o di base come un apparato completo. È un’infrastruttura, ad esempio, la rete dei servizi ferroviari o quella autostradale.

In campo economico per infrastrutture si intende l’insieme di opere pubbliche sostanziali per lo sviluppo economico e sociale di uno Stato (strade, acquedotti, opere igieniche e sanitarie) e nella formazione di capitale personale (istruzione pubblica, ricerca scientifica). Sono diverse dal sistema produttivo, ma necessarie per il suo pieno e ottimo sviluppo.
Si suole distinguere in infrastrutture:

  • di base, le strutture necessarie per assolvere i compiti fondamentali dello Stato come la difesa e l’amministrazione della giustizia;
  • economiche, le strutture necessarie per i fattori di produzione che si affiancano al capitale direttamente produttivo come oleodotti, porti, reti stradali, metanodotti;
  • sociali, le strutture necessarie per sviluppo e il sostentamento delle condizioni di vita della collettività come scuole ed ospedali.

Le infrastrutture sono accomunate da alcune caratteristiche che permettono di considerarle un fenomeno unitario: sono ad alta intensità di capitale a cui si unisce per alcune un’elevata indivisibilità. Tali caratteristiche implicano due conseguenze: uno sforzo finanziario di grande entità ed una lunga progettazione caratterizzata da un andamento ciclico di investimento e redditi. Per le loro caratteristiche e la loro importanza, in genere le principali infrastrutture sono monopolio dello Stato.

Infrastrutture, ultimi articoli su Money.it

Perché la Cina rischia di far fallire il Montenegro

Giorgia Bonamoneta

28 Maggio 2021 - 22:57

Perché la Cina rischia di far fallire il Montenegro

Cosa sta accadendo in Montenegro (Balcani)? La Cina è il più grande finanziatore al mondo, specialmente nelle opere pubbliche di trasporto e telecomunicazione. Anche il Montenegro ha ottenuto un prestito, ma non può ripagarlo. In cambio la Cina avrà diritto su parte dei territori del paese balcanico.

McKinsey può «salvare» l’Italia?

Erasmo Venosi

11 Marzo 2021 - 15:27

McKinsey può «salvare» l'Italia?

L’analisi dei progetti del PNRR, annunciata da Draghi, diventa concreta con l’affidamento del compito a una struttura terza e specialistica come McKinsey.