FMI

FMI

Il Fondo Monetario Internazionale (International Monetary Fund - F.M.I.) è un’organizzazione composta dai governi di 186 Paesi e, insieme al Gruppo della Banca Mondiale, fa parte delle organizzazioni internazionali dette di Bretton Woods, dalla sede della Conferenza in cui venne creato.

Il FMI si occupa di concedere prestiti agli Stati membri in caso di squilibrio della bilancia dei pagamenti e della ristrutturazione del debito estero dei paesi del cosiddetto Terzo Mondo. Il FMI impone di solito a questi Paesi dei «piani di aggiustamento strutturale» come condizioni per ottenere prestiti o condizioni più favorevoli per il rimborso del debito.

Questi piani sono modellati su una visione neoliberista dell’economia e sulla convinzione che il libero mercato sia la soluzione migliore per lo sviluppo economico di questi paesi.

Il FMI dispone di un capitale messo a disposizione dai suoi membri e il voto all’interno dei suoi organi è ponderato a seconda della quota detenuta. Per prendere le decisioni più importanti sono necessarie maggioranze molto alte (i 2/3 o i 3/4 dei voti), gli Stati Uniti e il gruppo dei principali Paesi dell’Unione Europea si trovano ad avere un potere di veto di fatto.

FMI, ultimi articoli su Money.it

FMI: ecco le sfide economiche dell’Italia

Poul Thomsen del Fondo Monetario Internazionale mantiene la riserva sulle riforme del governo giallo-verde e ricorda quali sono le sfide economiche dell’Italia: il debito e il limitato spazio di bilancio

|