Elezioni amministrative 2020

Le elezioni amministrative 2020 si terranno con ogni probabilità nella tarda primavera, insieme alle regionali in Veneto, Marche, Liguria, Toscana, Campania e Puglia così come avvenuto cinque anni fa.

In totale nel 2020 saranno oltre 1.000 i comuni chiamati al voto. Tra questi sono 19 i capoluoghi che andranno alle urne tra cui anche tre di regione: Venezia, Trento e Aosta.

La legge elettorale prevede, nei comuni sopra i 15.000 abitanti, che se nessuno dei candidati dovesse riuscire a ottenere il 50% dei voti (40% in Sicilia) allora si debba tenere un ballottaggio tra i due più votati dopo due settimane.

Nei comuni sotto i 15.000 abitanti, le elezioni amministrative invece si svolgono in un unico turno dove a essere eletto è il candidato capace di ottenere anche un solo voto in più rispetto ai suoi avversari.

Elezioni amministrative 2020, ultimi articoli su Money.it

Quando una scheda elettorale è nulla? Come funziona lo scrutinio

Isabella Policarpio

21 Settembre 2020 - 16:06

Quando una scheda elettorale è nulla? Come funziona lo scrutinio

Non tutte le schede elettorali sono valide: alcune possono essere lasciate in bianco, scarabocchiate o manomesse in altro modo oppure l’elettore può aver commesso degli errori durante la votazione. Ecco quando sono nulle e quindi non si contano.