Elezioni Lecco 2020, risultati ufficiali ballottaggio: Gattinoni sindaco

Elezioni amministrative Lecco 2020: i risultati definitivi del ballottaggio premiano Mauro Gattinoni del centrosinistra, che ha superato di soli 31 voti Peppino Ciresa del centrodestra.

Elezioni Lecco 2020, risultati ufficiali ballottaggio: Gattinoni sindaco

Elezioni amministrative Lecco 2020: andato in archivio il primo turno, che si è svolto insieme al referendum e alle regionali, si sono chiusi i seggi anche per quanto riguarda il ballottaggio con i risultati ora definitivi dopo la conclusione dello spoglio.

Si è trattato di un ballottaggio che ha visto di fronte Mauro Gattinoni e Peppino Ciresa, con il candidato del centrodestra che a lungo ha sperato di poter strappare un successo al primo turno.

In vista del ballottaggio, è stato siglato un accordo tra Mauro Gattinoni e Corrado Valsecchi, con Appello per Lecco che ha appoggiato il candidato del centrosinistra ricompattando di fatto l’area.

Un patto probabilmente fondamentale per l’esito finale di queste elezioni a Lecco, con Gattinoni che a termine di un lungo testa a testa con Ciresa che è stato eletto sindaco grazie a uno scarto di soli 31 voti.

Elezioni amministrative Lecco: i risultati del ballottaggio

Questi sono i risultati ufficiali del ballottaggio per le elezioni amministrative a Lecco dopo lo spoglio di 43 sezioni su 43. L’affluenza definitiva è stata del 57,60%.

Candidato^AreaPercentuale
Mauro Gattinoni Centrosinistra 50,07%
Peppino Ciresa Centrodestra 49,93%

Sono stati in totale quattro i candidati in queste elezioni amministrative a Lecco. Questi sono i risultati definitivi del primo turno dopo lo spoglio di 43 sezioni su 43.

CandidatoListePercentualeSeggi
Peppino Ciresa Lega (13,69%), Fratelli d’Italia (8,97%), Lecco Merita di Più-Forza Italia (14,08%), Lecco Ideale-Ciresa Sindaco (12,73%) 48,71% /
Silvio Fumagalli Movimento 5 Stelle (3,63%) 3,69% /
Mauro Gattinoni Partito Democratico (18,36%), Con la Sinistra Cambia Lecco (5,70%), Ambientalmente Lecco (5,25%), Fattore Lecco (11,70%) 41,67% /
Corrado Valsecchi Appello per Lecco (5,88%) 5,94% /

La legge elettorale

Fatta eccezione per le regioni a statuto speciale dove possono esserci dei cambiamenti, la legge elettorale delle elezioni amministrative in Italia è di tipo stampo maggioritario per quanto riguarda l’elezione del sindaco, mentre la ripartizione dei consiglieri avviene in maniera proporzionale.

Essendo Lecco un Comune con più di 15.000 abitanti, se nessun candidato al primo turno dovesse ottenere la maggioranza assoluta allora si procederà a un ballottaggio tra i due più votati. Nel caso si dovesse verificare una perfetta parità nel testa a testa, sarà eletto sindaco il candidato più anziano.

Per garantire la formazione di una maggioranza solida e di conseguenza una sostanziale governabilità, alle liste collegate al candidato sindaco risultato vincitore verrà attribuito il 60% dei seggi. I restanti posti nel Consiglio verranno poi assegnati alle altre liste in maniera proporzionale attraverso il “metodo D’Hondt”.

Alla divisione dei seggi, si andranno a eleggere nel totale 32 consiglieri escluso il sindaco, saranno ammesse tutte le liste e i gruppi di liste di candidati che avranno superato la soglia di sbarramento del 3% dei voti validi.

Per quanto riguarda le modalità di voto, nei comuni con più di 15.000 abitanti è ammesso il voto disgiunto, con l’elettore che potrà esprimere fino a due preferenze mantenendo però la parità di genere (un uomo e una donna).

I candidati

Si è aperta da tempo la campagna elettorale di Mauro Gattinoni, con il giornalista che guiderà una coalizione di centrosinistra comprendente al momento Partito Democratico, Italia Viva e le liste Fattore Lecco, Con la Sinistra Cambia Lecco e AmbientalMente.

Non è stato ricucito alla fine lo strappo con Corrado Valsecchi, attuale assessore ai Lavori Pubblici che ha scelto di andare per conto proprio alla guida della lista civica Appello per Lecco.

Nel centrodestra è stata la Lega a esprimere il candidato sindaco, con la scelta concordata con gli alleati che è ricaduta sull’ex presidente di Confcommercio Lecco Peppino Ciresa.

Infine il Movimento 5 Stelle si presenterà alle urne con Silvio Fumagalli nelle vesti di candidato sindaco: con soli 28 anni, sarà il più giovane aspirante sindaco in campo.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO