Volvo XC40 Recharge è un SUV ibrido. Abbina tecnologia e sicurezza a uno stile sobrio, le sue dimensioni sono contenute e la dotazione di serie è rivoluzionaria, il marchio automobilistico svedese punta sul futuro elettrificando l’intera gamma.

Volvo XC40 Recharge con alimentazione plug-in hybrid è in vendita a prezzo che parte da 47.750 euro.

Come da tradizione per il brand scandinavo particolarmente curata è la sicurezza.

Volvo XC40 Recharge è un SUV plug-in hybrid

Volvo XC40 Recharge

Nasce sull’Architettura Modulare Compatta (CMA) puntando su di una serie di tecnologia già presenti sulla Serie 90 e 60.

Si tratta di un modello dotato di un motore 3 cilindri in linea, turbo benzina da 1.5 litri e 180 cavalli e di un’unità elettrica da 82 cavalli, la potenza complessiva è di 262 cavalli, la coppia massima è di 425 Nm, nel classico 0 - 100 km/h impiega 7,3 secondi per una velocità massima autolimitata elettronicamente di 180 km/h.

Il serbatoio carburante è di 48 litri, i consumi dichiarati nel ciclo WLTP sono di 2 - 2,4 litri per 100 chilometri con emissioni di CO2 pari a 45 - 55 grammi per chilometro.

Il pacco batteria agli ioni di litio è da 10,7 kW, l’autonomia massima in modalità full electric è di 45 chilometri.

Un’auto dalla tecnologia innovativa che contribuisce a portare avanti il progetto Volvo, un piano che prevede il raggiungimento entro il 2025 di una serie di target importanti:

  • riduzione del 40% del carbon footprint presente su ogni modello;
  • elettrificazione del 50% della gamma attraverso il lancio di alimentazioni ibride;
  • utilizzo di materiali riciclati per almeno il 25% delle parti in plastica presenti sulle vetture di nuova produzione;
  • siti produttivi a zero impatto ambientale.

Volvo XC40 Recharge: sicura e connessa

Volvo XC40 Recharge

Tanti e diversi i sistemi di assistenza alla guida, la suite ADAS prevede diverse tecnologie tra cui:

  • Pilot Assist;
  • City Safety;
  • Run-off Road: riduzione delle conseguenze dell’impatto in caso di uscita dalla carreggiata;
  • Cross Traffic Alert;
  • Frenata automatica d’emergenza;
  • Telecamera a 360 gradi.

Tutti i modelli venduti in Europa possono essere dotate di nuove funzioni tramite aggiornamenti software over-the-air, una novità interessante che permette di eliminare eventuali bug e migliorare la stabilità dei sistemi operativi presenti a bordo.

Una tecnologa denominata OTA che consentirà ai clienti di non recarsi più in officina ma di aggiornare il veicolo in movimento e da remoto.

Il nuovo pacchetto di aggiornamento prevede anche alcune funzionalità aggiuntive per la connettività Bluetooth, l’impostazione del climatizzatore automatico, la risoluzione della telecamera a 360 gradi e l’inserimento all’interno dell’infotainment del manuale d’uso digitale.

Per effettuare l’aggiornamento sarà necessario unicamente accettare il download e l’installazione.

Volvo XC40 Recharge

Altra grande novità è la presenza all’interno dell’innovativo sistema multimediale della XC40 delle rinnovate funzionalità di Google, tra cui:

  • Google Assistant;
  • Google MAPS;
  • Google Play Store.

La scelta del sistema operativo Android ha consentito di adattare alle esigenze di mobilità della vettura diverse utili funzioni:

  • Google Assistant consente ad esempio di utilizzare i comandi vocali per accedere alle funzioni di bordo, impostare una destinazione, riprodurre brani musicali e persino comporre e inviare un messaggio;
  • Google MAPS è in grado di fornire informazioni constante sul traffico e miglior tragitto da seguire, con percorsi alternativi e segnalazione delle stazioni di ricarica presenti lungo le rotte impostate.

Il servizio Volvo On Call permette da remoto di programmare il pre-riscaldamento dell’abitacolo, conoscere la posizione della vettura, aprire e chiudere le portiere e impostare il car sharing tramite chiave digital.

Foto Volvo XC40 Recharge