600 dollari a ogni cittadino: così gli USA rispondono alla crisi del Covid-19

Laura Pellegrini

18 Dicembre 2020 - 13:06

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Il ​​senatore statunitense John Thune ha annunciato ai giornalisti di un secondo contributo da 600 dollari per ciascun cittadino Usa. Così gli Stati Uniti si preparano a rispondere alla crisi portata dal coronavirus.

600 dollari a ogni cittadino: così gli USA rispondono alla crisi del Covid-19

Mentre in Italia il Governo attende di emanare l’ennesimo Decreto Ristori per indennizzare tutti i lavoratori e i settori maggiormente colpiti dalla crisi portata dal coronavirus, negli Usa spunta un secondo bonus da 600 o 700 dollari per ciascun cittadino.

Ad annunciarlo ai giornalisti è stato il senatore statunitense John Thune, confermando che questo indennizzo corrisponde a circa la metà dei 1.200 dollari autorizzati dal CARES Act della scorsa primavera ai lavoratori americani fermi a causa del Covid-19.

Prima che i legislatori vadano in vacanza per Natale, inoltre, gli Stati Uniti puntano a introdurre un nuovo piano da 908 miliardi di dollari. Nell’ultima settimana, infatti, è stato presentato un piano che ha ridotto alla metà il sussidio spettante ai lavoratori. Il CARES Act, in questo modo, andrebbe a fare da ponte all’altro provvedimento in arrivo.

Usa, Manovra da 908 miliardi di dollari

I leader politici di Washington hanno discusso per mesi prima di arrivare a definire la nuova manovra di spesa pubblica da 908 miliardi di dollari che dovrebbe permettere agli Usa di combattere la crisi economica portata dal Covid-19. Se Donald Trump era riuscito a trovare un accordo tra Repubblicani e Democratici per l’approvazione del CARES Act in primavera, ad oggi sono necessari ulteriori aiuti e sostegni sia per le famiglie sia per le imprese.

L’iniezione di 2.200 miliardi di dollari ha fatto il suo corso e ha sostenuto l’economia in misura importante, ma ad oggi è necessari all’approvazione di nuovi aiuti per combattere la disoccupazione crescente e per sostenere nuovamente le famiglie, i lavoratori e le imprese che altrimenti resterebbero danneggiati in modo irreversibile.

Se, quindi, inizialmente sono stati stanziati 1200 dollari a testa per ciascun americano adulto, più altri 500 per ogni bambino, ad oggi gli importi sono stati pressoché dimezzati. La nuova manovra, infatti, conterrà nuovi assegni o bonifici individuali da 600 dollari per gli adulti, oltre a prolungare i sussidi di disoccupazione e gli aiuti alle piccole imprese.

Usa, il Governo annuncia 600 dollari a ogni cittadino

Doveva trattarsi di una cifra doppia rispetto a quanto annunciato dal senatore John Thune, ma il ridimensionamento è dovuto alla mancanza delle risorse per finanziare l’iniziativa statunitense per combattere la crisi portata dal Covid-19. In particolare, se l’importo corrisposto a ciascun americano scendesse a 600 dollari, infatti, il costo totale della misura scenderebbe a circa 150 miliardi di dollari, anziché i precedenti 300 miliardi di dollari.

Il sostegno sarebbe sicuramente una buona notizia per le famiglie, ma non sarebbe altrettanto soddisfacente secondo il senatore americano Bernie Sanders. «Il Congresso non può tornare a casa per le vacanze di Natale finché non avremo approvato una legislazione che prevede un pagamento diretto di 1.200 dollari agli adulti della classe lavoratrice, 2.400 dollari per le coppie e 500 dollari per i bambini», aveva twittato Sanders.

Il senatore, comunque, non ha nascosto la soddisfazione per un provvedimento che costituisce un buon sostegno per le famiglie, «circa $ 600 per adulto della classe operaia e $ 600 per i bambini», ha detto. “Per una famiglia di quattro persone, sarebbe $ 2.400, che penso sarà una buona notizia durante questo periodo natalizio piuttosto cupo". Ma poi ha aggiunto: «Dobbiamo fare di più».

Se quindi il CARES Act è diventato un ponte di collegamento alla nuova misura, «dobbiamo completare l’ultima tappa del ponte per arrivare a un mondo post vaccino», ha riferito l’economista Mills a Cnbc.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories