Gli uffici del Comune sono aperti durante le elezioni?

Giorgia Bonamoneta

11 Giugno 2022 - 23:55

condividi

Domenica 12 giugno gli italiani sono chiamati a votare per le amministrative comunali e per il referendum giustizia. Durante le elezioni gli uffici del Comune resteranno aperti? Ecco cosa sappiamo.

Gli uffici del Comune sono aperti durante le elezioni?

Il 12 giugno gli italiani sono chiamati alle urne per rinnovare le amministrazioni locali in circa 1.000 Comuni e a votare per i cinque referendum sulla giustizia. Gli uffici dei Comuni italiani resteranno aperti, ma solo per alcune funzioni. Ipoteticamente in totale dovrebbero recarsi alle urne oltre 50 milioni di italiani, ma per molti non sarà così. Non solo perché potrebbero scegliere di non andare a votare né per le elezioni comunali né per il referendum, ma anche perché potrebbero non avere i documenti necessari.

A questo proposito è bene sapere che gli uffici del Comune sono aperti durante le elezioni e durante i referendum proprio per permettere il rinnovo della carta d’identità e il rilascio della tessera elettorale. Un lavoro extra per i Comuni, ma che è stabilito dalla legge di stabilità del 2014.

Nella giornata del 12 giugno i cittadini potranno recarsi presso gli uffici del Comune per richiedere il duplicato dei documenti necessari alle votazioni. Gli orari di apertura e chiusura sono legati ai seggi, ovvero gli uffici resteranno aperti dalle 7 del mattino alle 11 di sera.

Seggi e uffici del Comune aperti domenica 12 giugno 2022

Domenica 12 giugno si avvicina e per milioni di italiani è giunto il momento di recarsi alle urne per dare la propria preferenza a uno dei candidati in lista per le amministrative comunali di circa 1.000 Comuni e per votare sì o no al referendum giustizia.

I seggi resteranno aperti per tutta la durata della votazione, che si svolgerà regolarmente a partire dalle 7 del mattino e fino alle 11 di sera. Orario straordinario invece per gli uffici dei Comuni, infatti, in occasione dei referendum e delle elezioni, i Comuni garantiranno il servizio di duplicazione in caso di furto o smarrimento e rilascio delle carte di identità e delle tessere elettorali.

A stabilirlo è la legge di stabilità del 2014. All’articolo 1, comma 400, lettera g, si legge che:

in occasione di ogni consultazione elettorale o referendaria, per il rilascio delle tessere elettorali non consegnate, per la consegna dei duplicati e per il rinnovo delle tessere, previa annotazione in apposito registro, l’ufficio elettorale comunale resta aperto nei due giorni antecedenti la votazione dalle ore nove alle ore diciotto e nel giorno della votazione per tutta la durata delle operazioni di voto. È abrogato l’articolo 9 del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 8 settembre 2000, n. 299.

A titolo di esempio si riportano gli orari di apertura straordinaria dell’Ufficio Demografico del Comune di Roma. Al fine di permettere ai cittadini di esercitare il proprio diritto di voto, gli Uffici resteranno aperti nei seguenti giorni e orari:

  • venerdì, fino alle 18
  • sabato, dalle 9:00 alle 18:00
  • domenica, dalle 7:00 alle 23:00

Uffici del Comune aperti il 12 giugno: le procedure anti-Covid

Eliminate ormai quasi del tutto le restrizioni anti Covid-19, rimane per alcuni il dubbio se ai seggi sia necessario indossare la mascherina. Secondo le ultime disposizioni del Governo, ci si può recare alle urne anche senza mascherina. Questa, che all’inizio era stata definita obbligatoria, ora è solo fortemente raccomandata.

Questo perché è consentito l’accesso alle urne anche a chi è risultato positivo a un tampone per il Covid-19. È rimessa alla responsabilità dei cittadini e degli elettori non recarsi alle urne con sintomatologia grave o senza mascherina di protezione.

Iscriviti a Money.it