Uber chiede a tutti i conducenti di indossare mascherine

La CNN assicura che la compagnia sta sviluppando una tecnologia che rileva l’effettivo utilizzo delle mascherine protettive. I dettagli

Uber obbligherà tutti i conducenti all’utilizzo della mascherina. Ad assicurarlo è la CNN, che ha avuto colloqui diretti con referenti aziendali statunitensi. Ma si tratta - precisa il quotidiano - di una misura generalizzata, estesa quasi a tutti i mercati su cui opera la compagnia, Italia compresa.

I dirigenti hanno approvato la nuova politica nel corso di una riunione della scorsa settimana, e si prevede che a breve ogni requisito verrà dettagliato ed eventualmente implementato dall’azienda, con le dovute comunicazioni a personale e utenza.

Come parte del piano, sta sviluppando una tecnologia che rileva se i conducenti indossano effettivamente le maschere protettive o adeguate protezioni del viso, condizione necessaria per poter lavorare.

Da questo punto di vista, va ricordato come la società disponga già di dispositivi di riconoscimento del volto in tempo reale, utili ad avere in ogni momento conferme circa l’identità dei driver.

Uber chiede a tutti i conducenti di indossare mascherine

Secondo quanto confermato dalla compagnia alla CNN, è imminente l’introduzione dell’obbligo per i conducenti di indossare maschere o adeguate protezioni per il viso.

Per il momento non c’è ancora nessuna comunicazione ufficiale da parte dell’azienda, che ha preso la decisione solo pochi giorni fa con riferimento alla maggior parte dei suoi mercati.

Le ultime dichiarazioni del responsabile sicurezza Uber, Andrew Hasbun, risalgono alla scorsa settimana, e contengono un esplicito riferimento alla “cautela” da impiegare nella fase di ripartenza dopo una fase così delicata a causa dell’emergenza sanitaria:

“Mentre molti Paesi escono dal lockdown, Uber si concentra sulla sicurezza e procede con molta cautela. Oggi continuiamo a chiedere ai ciclisti di rimanere a casa se possono, mentre spediamo forniture di sicurezza ai conducenti. Allo stesso tempo, tutti i nostri team si stanno preparando con scrupolo alla fase di ripartenza, dove avremo tutti un preciso ruolo da svolgere”,

ha dichiarato Hasbun.

Secondo diverse fonti anche Uber, come molte altre realtà di settore, sta considerando significativi tagli al personale. La scorsa settimana il diretto rivale Lyft ha annunciato il licenziamento di quasi 1.000 dipendenti.

Già a inizio aprile la compagnia ha iniziato a spedire maschere e spray disinfettanti a conducenti e addetti alle consegne, aggiungendo che nel breve termine avrebbe acquistato e spedito decine di milioni di mascherine per il viso ai suoi lavoratori in tutto il mondo.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories