Uber

Uber è il servizio di noleggio auto con conducente (NCC) lanciato nel 2010 e utilizzabile tramite app.

Uber è stata fondata nel 2009 da Travis Kalanick e Garrett Camp e ha la sua sede a San Francisco, anche se oggi è presente in tutti e 5 i continenti. Lo scopo di Uber è quello di mettere in contatto autisti e passeggeri con un semplice click e fornire corse in auto a prezzi accessibili. Per questo motivo Uber in tutto il mondo è diventata la spina nel fianco dei taxi tradizionali.

Tutto su Uber avviene online: dalla prenotazione dell’auto e il calcolo della corsa fino ai pagamenti, tutto viene gestito dall’app.

Uber offre diverse tipologie di servizio e in base a queste varia il prezzo della corsa: UberX (utilitaria), UberTaxi (taxi in versione Uber), UberBlack (berlina), UberSuv (corsa a bordo di un Suv), UberXL (auto a 6 o più posti) e UberLux (auto elegante e costosa).

Tra i servizi proposti da Uber c’è UberPOP, ovvero i passaggi da privato a privato. Chiunque in possesso dei requisiti richiesti dall’azienda può diventare conducente Uber.

In Italia Uber è attivo a Roma, Milano e Firenze ma a seguito di numerosi ricorsi da parte dei tassisti nel 2015 UberPOP è stato dichiarato illegale e bloccato in tutta Italia per concorrenza sleale.

Uber, ultimi articoli su Money.it

Uber acquisisce Careem: cosa cambia

Pubblicato il 30 dicembre 2019 alle 20:52

Ufficializzata l’aquisizione di Careem da parte di Uber: ecco cosa può significare per il mercato

Uber: 6.000 aggressioni sessuali in due anni

Pubblicato il 6 dicembre 2019 alle 17:20

Uber ha pubblicato un report sulla sicurezza che quantifica in circa 6.000 gli episodi di violenza sessuale tra il 2017 e il 2018. I dettagli

|