TSMC, perché è in ritardo il nuovo stabilimento dei chip negli Stati Uniti?

Il costo della manodopera locale negli Stati Uniti è elevato e le operazioni sono lente: a rischio l’impianto per i chip da 4 nm.

TSMC, perché è in ritardo il nuovo stabilimento dei chip negli Stati Uniti?

Lo stabilimento di Taiwan Semiconductor Manufacturing Co. (TSMC) in Arizona dovrebbe produrre in serie chip da 4 nm nel 2024, ma la costruzione dello stabilimento è in notevole ritardo. Il costo della manodopera locale è elevato e le operazioni sono lente, spingendo l’azienda a inviare Hung Yung-ti, il suo vicedirettore delle operazioni di fabbrica, «in soccorso».

Quando costruisce una fabbrica di wafer avanzata a Taiwan con la piena collaborazione dei fornitori locali, TSMC è in grado di completare un impianto in circa un anno. Invece, sta incontrando notevoli difficoltà nella costruzione della sua nuova fabbrica in Arizona.
Secondo i fornitori, la fabbrica dell’Arizona di TSMC è divisa in due sezioni, A e B. Mentre la costruzione della struttura per la Sezione A è in gran parte completata, la camera bianca e i sistemi di tubazioni non sono ancora pienamente operativi, il che comporta un ritardo di oltre un anno. Nel frattempo, la sezione B è ancora in costruzione. [...]

Money

Questo articolo è riservato agli abbonati

Abbonati ora

Accedi ai contenuti riservati

Navighi con pubblicità ridotta

Ottieni sconti su prodotti e servizi

Disdici quando vuoi

Sei già iscritto? Clicca qui

​ ​

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo