Tesla Model 3 e Model Y nella top ten delle elettriche più vendute nel 2022

Marco Lasala

2 Agosto 2022 - 11:18

condividi

Oltre mezzo milione di esemplari venduti in tutto il mondo: la Tesla Model 3 è l’auto elettrica più venduta nel 2021.

Tesla Model 3 è una berlina elettrica di fascia premium di successo. Lo scorso anno, nel 2021, è stata venduta a livello globale, in oltre 500.000 esemplari, ben il 40% in più rispetto al 2020.

Un successo che conferma la bontà di un progetto che non conosce vere e reali competitor, la Tesla Model 3 ha saputo conquistare una fetta di pubblico di fascia alta.

Se analizziamo i dati di vendita della concorrenza, anche non elettriche, in testa c’è la BMW Serie 3 con 329.000 unità consegnate (+12%), seguono Mercedes-Benz Classe C con 197.000 esemplari venduti, Audi A4 (165.000), Volvo S60 (60.000) e Lexus IS (39.000).

Sono dati pervenuti dalla Car Industry Analysis, il segmento delle berline di fascia premium coinvolge quasi 1,4 milioni di clienti, per una crescita del 9%.

Tesla Model 3: l’auto elettrica più venduta nel 2021

Le berline quattro porte sono particolarmente apprezzate sul mercato cinese dove rappresentano il 47% delle vendite, seguono SUV e Crossover, Anche negli Stati Uniti e Canada questa tipologia di configurazione è tra le preferite.

Analizzando l’andamento delle vendite di Tesla sul mercato italiano, la totale esclusione dagli incentivi governativi non ha di certo favorito il marchio americano, anzi, il tetto massimo fissato dal Governo Draghi per accedere ai bonus stanziati per l’acquisto di veicoli elettrici, ha inevitabilmente penalizzato le immatricolazioni, ma di tutto il comparto delle EV premio,

Tesla nei primi sei mesi del 2022 ha perso nel nostro paese il 18,6%, con 2.551 unità vendute, nonostante tutto, due dei suoi modelli sono nella top ten delle auto elettriche più vendute, si tratta della Model Y che con 1.720 esemplari consegnati si posiziona al quarto posto e della Model 3 in ottava posizione con 831 esemplari venduti.

Tesla: nel futuro un modello compatto

Nel futuro del marchio americano è previsto l’arrivo di un’auto elettrica compatta, destinata ancora una volta a cambiare il mercato.

Negli ultimi mesi i prezzi delle Tesla sono aumentati, la scarsità delle materie prime, la crisi dei semiconduttori e la guerra in Ucraina sta mettendo a dura prova le sorti di un mercato, quello automobilistico, già gravemente segnato dalla pandemia. Il marchio americano visto il crollo delle vendite potrebbe correre ai riparti, mettendo in campo una politica commerciale più «soft» in linea con la concorrenza europea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Iscriviti a Money.it