Terremoto in Lombardia: forte scossa avvertita anche a Milano, gente in strada

Stefano Rizzuti

18/12/2021

18/12/2021 - 12:34

condividi

Forte scossa di terremoto a Milano e in Lombardia. Nel capoluogo il sisma è stato avvertito da gran parte della popolazione: molte le persone che sono scese per strada.

Terremoto in Lombardia: forte scossa avvertita anche a Milano, gente in strada

Una forte scossa di terremoto è stata avvertita a Milano e in alcune zone della Lombardia. Secondo quanto riportano molte persone su Twitter il sisma è stato avvertito dalla popolazione e in tanti sono scesi in strada per la paura.

Secondo le prime stime dell’Ingv e dell’Istituto sismologico del Mediterraneo il terremoto sarebbe di magnitudo tra 4.3 e 4.8. Con i dati rivisti l’Ingv parla di magnitudo di 4.4.

L’epicentro si trova nella provincia di Bergamo. Nello specifico la localizzazione sarebbe a 17 chilometri a sud-ovest di Bergamo, in particolare nella zona di Bonate Sotto.

L’epicentro del terremoto in provincia di Bergamo

La scossa è stata avvertita in tutta la Lombardia, ma soprattutto nella zona di Monza dove il sisma è stato percepito con maggiore intensità. I primi dati dell’Ingv forniscono la collocazione dell’epicentro e la distanza dai comuni più vicini: a soli due chilometri troviamo Bonate Sotto, Treviolo, Zonate Sopra e Presezzo. A tre chilometri Ponte San Pietro, Curno, Dalmine, Lallio e Mozzo.

Per quanto riguarda i comuni più grandi l’epicentro è a soli sette chilometri da Bergamo, a 26 chilometri da Monza, a 31 da Sesto San Giovanni, 32 da Cinisello Balsano e a 38 dal capoluogo di Regione Milano. Ancora, a 42 chilometri dall’epicentro c’è Como, a 45 Rho e a 52 Brescia.

Terremoto in Lombardia, paura a Milano e gente in strada

Sono molti gli utenti che sui social raccontano di aver sentito distintamente la scossa, soprattutto nella città di Milano. Tante le persone che dopo aver sentito il sisma sono scese in strada per la preoccupazione. Il sisma è stato avvertito in molte zone del capoluogo, stando ai racconti degli utenti, così come in gran parte della Lombardia, anche al confine con la Svizzera.

A Milano nessun danno o criticità

Al momento non risultano esserci danni né particolari situazioni di criticità a Milano in seguito alla scossa di terremoto avvertita intorno alle 11.35 dalla popolazione lombarda. I vigili del fuoco comunicano che non sono state segnalate criticità e spiegano che tutte le squadre sono all’interno delle loro sedi e non sono stati richiesti interventi. A Milano non è arrivata alcuna richiesta di soccorso neanche al 118.

Per il momento non si segnalano situazioni critiche neanche nelle altre province della Lombardia anche se si attendono notizie dai comuni delle province di Bergamo e Monza più vicine all’epicentro.

Scuole evacuate in Lombardia dopo la scossa

In alcuni comuni, soprattutto in provincia di Bergamo e Monza e nella zona di Vimercate, sono state anche evacuate le scuole in seguito alla scossa di terremoto avvertita in tutta la Regione. Per il momento, comunque, l’evacuazione delle scuole sembra essere avvenuta solamente in via precauzionale e non si registrerebbero danni.

Nel bergamasco seconda scossa più debole

Una seconda scossa di terremoto è stata registrata poco dopo sempre nella zona del bergamasco. L’epicentro è stato localizzato a Osio Sotto alle 11.57, quindi a distanza di circa venti minuti dalla prima. Il secondo sisma è stato più lieve, di magnitudo 2.2.

Sostieni Money.it

Informiamo ogni giorno centinaia di migliaia di persone in forma gratuita e finanziando il nostro lavoro solo con le entrate pubblicitarie, senza il sostegno di contributi pubblici.

Il nostro obiettivo è poterti offrire sempre più contenuti, sempre migliori, con un approccio libero e imparziale.

Dipendere dai nostri lettori più di quanto dipendiamo dagli inserzionisti è la migliore garanzia della nostra autonomia, presente e futura.

Sostienici ora

Argomenti

# Milano

Iscriviti a Money.it