Super ammortamento 2019, mini-proroga per le imprese

Super ammortamento 2019, proroga soltanto per gli investimenti di importo fino a 516 euro. La deduzione sale al 150% a partire dal 15 ottobre 2018 ma riguarderà soltanto le piccole imprese.

Super ammortamento 2019, mini-proroga per le imprese

Super ammortamento: a sorpresa arriva la proroga in Legge di Bilancio 2019 ma la novità riduce notevolmente l’appeal dell’agevolazione per i beni strumentali.

Sarà possibile portare in deduzione contabile soltanto gli investimenti dal costo non superiore a 516 euro e per tali tipologie di spese l’agevolazione sarà pari al 150% a partire dal 15 ottobre 2018 e fino al 31 dicembre 2019.

Da ottobre e fino alla fine dell’anno si troveranno a coesistere due diverse fattispecie di super ammortamento: quello “ordinario” al 130% e quello maggiorato al 150% secondo quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2019.

L’obiettivo del Governo è quello di incentivare in misura maggiore gli investimenti delle imprese più piccole. Il rischio è che si crei il caos per gli investimenti effettuati tra il 15 ottobre e il 31 dicembre 2018.

Super ammortamento 2019, proroga solo per gli investimenti fino a 516 euro

È con uno degli emendamenti al testo della Legge di Bilancio 2019 che è stata approvata in Commissione la proroga del super ammortamento anche per il prossimo anno. Per il finanziamento della misura passa scende a 15 milioni il tetto massimo previsto per l’iperammortamento al 250%.

La conferma della possibilità di portare in extra-deduzione contabile il costo dei beni strumentali materiali maggiorato del 50% riguarderà tuttavia soltanto una ristretta platea di imprese: sarà possibile fruire dell’agevolazione soltanto per i beni di importo non superiore a 516 euro.

Le novità contenute nell’emendamento sono almeno tre:

  • la prima riguarda, per l’appunto, la mini-proroga del super ammortamento nel 2019;
  • la seconda riguarda la percentuale di maggiorazione, che passa dal 30% attuale al 50%;
  • la terza riguarda le tempistiche: le nuove regole saranno in vigore già dal 15 ottobre 2018.

Super ammortamento, dal 15 ottobre al 150% per i mini-investimenti

A partire dal 15 ottobre 2018 saranno due le percentuali di maggiorazione del costo di acquisizione dei beni strumentali ai fini dell’accesso al super ammortamento:

  • per le imprese minori il super ammortamento sarà pari al 150% per gli investimenti di importo fino a 516 euro effettuati dal 15 ottobre 2018 e fino al 31 dicembre 2019;
  • per gli investimenti di importo superiore, il costo dei beni strumentali potrà essere dedotto al 130%, ma soltanto in caso di investimenti effettuati entro il 31 dicembre 2018.

Nel periodo compreso tra il 15 ottobre e il 31 dicembre 2018 l’agevolazione sarà calcolata sulla base dell’importo dell’investimento. Attualmente è questa l’unica variabile da considerare per capire se si avrà accesso al super ammortamento al 130% o al 150%.

Il rischio è che la ratio dell’incentivo, pensato per supportare le imprese nell’ammodernamento dei beni strumentali nell’ottica dello sviluppo dell’Impresa 4.0, venga completamente snaturata.

Si ricorda invece che per i beni di importo superiore, il super ammortamento potrà essere richiesto anche per gli investimenti avviati entro il 31 dicembre 2018 e completati entro il 30 giugno 2019.

Entro la fine del 2018 sarà necessario che risulti accettato l’ordine dal venditore e sia stato pagato almeno il 20% del costo di acquisizione a titolo di acconto.

Iscriviti alla newsletter "Fisco" per ricevere le news su Super ammortamento

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.