Studio svizzero; il 5G non è dannoso per la salute

1 Agosto 2022 - 10:57

1 Agosto 2022 - 11:06

condividi

Secondo uno studio dell’Ufficio Federale per l’ambiente svizzero, grazie al miglioramento della tecnologia i danni del 5G alla salute sono diminuiti ancora rispetto all’ultimo rilevamento

Studio svizzero; il 5G non è dannoso per la salute

Uno studio condotto in Svizzera ha dimostrato che la tecnologia 5G non è dannosa per la salute, le radiazioni telefoniche sarebbero infatti ben al di sotto del limite.

A commissionare il rapporto è stato l’Ufficio federale per l’ambiente, mentre a realizzarlo praticamente sono state quattro aziende svizzere: G+P, Ned-Tech, Swiss TPH e Field at Work. Questo approfondimento è stato redatto per convincere gli oppositori che la tecnologia 5G non è pericolosa.

Grazie al miglioramento della tecnologia 5G, si apprende dallo studio, i valori sono sensibilmente più bassi rispetto all’ultima volta che sono stati misurati, ossia otto anni fa.

Rimangono tuttavia numerosi dubbi: alcuni gruppi di opposizione hanno affermato di non credere al risultato dello studio, sostenendo che sia stato realizzato utilizzando una metodologia fuorviante e non accurata.

Queste testimonianze offrono uno spaccato importante dell’attuale situazione in Svizzera, dove molte persone sono contrarie all’inserimento di questa tecnologia nella società: sia a livello cantonale che comunale sono arrivate più di 3.000 obiezioni, il che ha contribuito a rallentarne lo sviluppo.

Rapporto federale sul 5G in Svizzera
Scarica e leggi il rapporto in francese

Argomenti

# 5G

Iscriviti a Money.it