Telecom Italia: compratori tentano di rialzare la testa

I prezzi di Telecom Italia stanno tentando di mettere a segno un rimbalzo. Dal punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di breve periodo con i Certificati StayUP di SocGen

Telecom Italia: compratori tentano di rialzare la testa

Nelle scorse sedute, le quotazioni di Telecom Italia hanno iniziato a rialzare la testa dopo la forte discesa messa in atto dalla seconda metà di novembre 2019.


Telecom Italia, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

La struttura grafica del titolo è peggiorata dopo la violazione della linea di tendenza che unisce i minimi del 14 agosto a quelli del 4 ottobre 2019. Dopo questa rottura, seguita dal pullback di detto livello dinamico, i prezzi hanno accelerato la loro discesa, spingendosi sia al di sotto del livello statico a 0,5454 euro, che di quello transitante a 0,5241 euro.

L’avanzata dei venditori è poi frenata intorno all’area 0,48 euro, dove è presente il coriaceo supporto fornito dal 61,8% del ritracciamento di Fibonacci disegnato dai lows del 14 agosto ai top del 26 novembre 2019. A ridosso di questa zona di concentrazione di domanda, le quotazioni hanno dato vita ad un pattern di Engulfing bullish, confermato nelle successive giornate di contrattazione.

Se i prezzi dovessero dare un segnale di forza portandosi al di sopra della trendline ottenuta collegando i top dell’8 a quelli del 20 gennaio 2020, i compratori potrebbero far accelerare l’impulso di rimbalzo, portandosi al test del livello di concentrazione di offerta a 0,5242 euro in primis, per poi passare a 0,5454 euro, dove verrebbe chiuso il gap down aperto dal 17 ottobre 2019.

Strategie operative con i Certificati StayUP

Vista la situazione delineata dall’analisi tecnica, si potrebbero valutare strategie di natura long in caso di chiusura giornaliera superiore a 0,5030 euro con il Certificato StayUP di Société Générale con ISIN LU2024212370.

Anche se il Certificate presenta una Barriera Inferiore a 0,44 euro, sarebbe possibile identificare uno stop loss a 0,4838 euro, al fine di proteggere parte del capitale. L’obiettivo della strategia può invece essere localizzato a 0,5240.

Se si decidesse di mantenere il prodotto a scadenza (fissata per il prossimo 19 giugno), la massima redditività potenziale sarebbe del 56,49%.

RESPONSABILITÀ

Il presente articolo è redatto in completa autonomia dalla redazione di Money.it ed è finalizzato a offrire spunti meramente informativi e di carattere operativo. Money.it ha stipulato un accordo con Societe Generale tale per cui, a fronte del pagamento di un corrispettivo, Money.it si è impegnato a selezionare in completa autonomia e a menzionare uno o più prodotti facenti parte della gamma di prodotti di Societe Generale negoziati su Borsa Italiana o EuroTLX e legati al sottostante di volta in volta oggetto dell’analisi contenuta nel presente articolo. Il presente articolo non costituisce sollecitazione, offerta, consulenza o raccomandazione all’investimento e, pertanto, qualsiasi decisione di investimento e il relativo rischio rimangono a carico dell'investitore. Societe Generale non si assume alcuna responsabilità per l'eventuale utilizzo che il lettore potrà fare dei contenuti dell’articolo. Disponibilità del KID e della documentazione d’offerta: l’ultima versione del Documento contenente le Informazioni Chiave (KID) e la documentazione d’offerta del prodotto descritto nel presente articolo potranno essere visualizzati e scaricati rispettivamente dal sito http://kid.sgmarkets.com e http://prodotti.societegenerale.it nonché disponibili gratuitamente su richiesta presso Societe Generale, via Olona 2 Milano.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.