La sinergia tra Fintech e banche tradizionali secondo Claudia Vassena (buddybank) | Forum Banca 2020

29 settembre 2020 - 11:27 |
29 settembre 2020 - 16:43 |

In che modo le Fintech possono aiutare a migliorare l’offerta delle banche tradizionali? Ce lo spiega Claudia Vassena, Head of buddybank.

La sinergia tra le banche tradizionali e le Fintech è un fattore essenziale per alimentare la crescita in termini di innovazione e digitalizzazione all’interno del comparto, con l’obiettivo di arrivare a offrire un servizio più immediato, veloce e fruibile per i clienti finali. È quanto raccontato a Money.it da Claudia Vassena, Head of buddybank, banca “mobile only” di UniCredit, in occasione di Forum Banca 2020.

Banche «tradizionali» e challenger bank: quali le caratteristiche e quali le possibili sinergie?
Noi di buddybank siamo una via di mezzo tra una banca tradizionale e una challenger bank. Apparteniamo a un grande gruppo tradizionale ma sempre innovativo nel suo modo di essere, ma ci rivolgiamo a una clientela abbastanza giovane - tra i 18 e i 35 anni - attraverso un’app mobile. Soltanto attraverso una chat puoi parlare con la tua banca 24/7. In ogni momento della giornata puoi fare le tue operazioni in modalità self oppure essere aiutato. Un ponte che porta la clientela più tradizionale ad affrontare la tecnologia, sempre assistita, e poi magari un domani essere self, e fare tutto con un’app.

Guarda l’intervista integrale sul canale YouTube di Money.it

In che modo è possibile amplificare l’impatto del Fintech e dello sviluppo tecnologico sull’offerta rivolta al cliente?
La nostra sperimentazione è un esempio di partnership tra una banca più tradizionale e tante Fintech per sviluppare i nostri servizi. Faccio l’esempio di Meniga, una Fintech internazionale di cui ci avvaliamo per tutta la parte di financial planning. Un classico esempio in cui una Fintech aiuta un’altra Fintech che è contenuta all’interno di una banca e tutto questo per dare un servizio più immediato, veloce e fruibile per i nostri clienti finali.

Oltre all’estrema attenzione al digitale, su quali altri punti saldi si basa l’offerta di buddybank?

Vogliamo sperimentare. Chiaramente un’offerta digitale, chiaramente un’offerta bancaria nelle regole e nei vincoli di un grande istituto, con la sicurezza e la tecnologia necessarie a servire il cliente. Ma anche qualche novità: per esempio il modulo Lifestyle. Con la stessa chat con cui posso gestire le mie attività bancarie, posso chiedere qualsiasi cosa, dal «prenotami un ristorante», «dammi delle informazioni», «chiama il call center al posto mio». È come avere un assistente personale sempre disponibile. Noi la chiamiamo la 25° ora, molto apprezzato da chi è molto impegnato, anche dalle nostre clienti donne, che delegano un assistente e possono permettersi in quell’ora di fare qualcosa di più divertente.

Iscriviti alla newsletter

La sinergia tra Fintech e banche tradizionali secondo Claudia Vassena (buddybank) | Forum Banca 2020

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories
SONDAGGIO

1620 voti

VOTA ORA