Sigarette, nuova stangata per i fumatori: maxi multe per chi getta i mozziconi a terra

Laura Pellegrini

16 Gennaio 2021 - 09:45

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Cosa rischia chi getta i mozziconi di sigaretta a terra nel Comune di Roma? La giunta ha approvato il nuovo regolamento che prevede multe salate per i trasgressori.

Sigarette, nuova stangata per i fumatori: maxi multe per chi getta i mozziconi a terra

Il nuovo Regolamento dei rifiuti urbani votato dalla giunta capitolina a fine 2020 ha ottenuto anche il parere favorevole della commissione di Roma e attende adesso il voto dell’Auto capitolina. Sono in arrivo multe salate per i fumatori che gettano a terra i mozziconi di sigaretta.

Katia Ziantoni, assessore ai rifiuti della città di Roma, ha accolto con entusiasmo il nuovo regolamento che arriva a distanza di 15 anni dalla precedente normativa. “L’ultimo regolamento vigente era del 2005 - ha detto l’assessore a RomaToday -, con questo invece recepiamo le più recenti normative sia nazionali che europee in tema di economia circolare”.

Il nuovo regolamento - che deve ancora passare nell’Aula capitolina - contiene diverse sanzioni anche salate per tutti i cittadini che adotteranno comportamenti non uniformi alla normativa. Non ci saranno più ordinanze o divieti ad hoc o a tempo, ma un’unica normativa chiara che definisce le regole da seguire.

Sigarette, divieto di gettare a terra i mozziconi

Novità in arrivo per i fumatori: nella città di Roma potrebbe diventare effettivo il divieto di gettare a terra i mozziconi delle sigarette. Stando al nuovo Regolamento dei rifiuti urbani, approvato dalla Giunta e in attesa del voto dell’Aula capitolina, i fumatori potrebbero incorrere in pesanti sanzioni qualora non rispettino il divieto di gettare a terra le cicche.

Ciò varrà anche per i rifiuti più ingombranti: gettare in strada materassi, televisori, mobili o elettrodomestici è altrettanto vietato dalla normativa e prevede l’applicazione di sanzioni amministrative per i trasgressori.

Ma attenzione: tra gli ottanta articoli del nuovo provvedimento (non ancora effettivo), ci sarebbe anche il divieto di gettare a terra i dispositivi di protezione individuale, come i guanti e le mascherine. Anche in questo caso sono previste multe salate per i trasgressori.

Quali sanzioni rischiano i trasgressori

Fumare una sigaretta potrebbe costare davvero caro. Qualora l’Aula capitolina approvasse il nuovo Regolamento sui rifiuti, a Roma i fumatori riceverebbe una batosta non ininfluente.

Infatti, nel testo del provvedimento sono previste sanzioni che vanno da un minimo di 25 euro a un massimo di 500 euro per i cittadini che verranno beccati nel momento in cui gettano a terra il mozzicone della sigaretta. Nel periodo di pandemia, inoltre, questa sanzione si applica anche a coloro che gettano a terra i dispositivi di protezione, mascherine in primis.

Per coloro che lasceranno per strada oggetti ingombranti come mobili, elettrodomestici o materassi, la sanzione applicabile va dai 150 ai 500 euro. Infine, per chi rovista nei secchioni dell’immondizia sono previste ulteriori sanzioni dai 300 ai 500 euro, oltre alle multe applicate ai cittadini che li danneggeranno o imbratteranno di scritte o adesivi.

Argomenti

# Multe
# Roma

Iscriviti alla newsletter

Money Stories