Scuola, le nuove faq del ministero: come cambiano le regole su green pass e gite

Stefano Rizzuti

9 Ottobre 2021 - 13:08

condividi

Arrivano i nuovi chiarimenti del ministero dell’Istruzione sul green pass per il personale scolastico, sui viaggi d’istruzione e sull’alternanza scuola-lavoro. Ecco cosa prevedono le faq aggiornate.

Scuola, le nuove faq del ministero: come cambiano le regole su green pass e gite

Il ministero dell’Istruzione ha aggiornato le faq sulle regole Covid a scuola. Le novità riguardano soprattutto il green pass obbligatorio per il personale scolastico e le regole per le gite. Si resta invece in attesa di una decisione sulla quarantena ridotta in caso di contagi in classe.

Le indicazioni sul tema dovrebbero arrivare la prossima settimana, secondo quanto anticipato dal presidente dell’Istituto superiore di sanità Silvio Brusaferro. L’obiettivo illustrato dal ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, è quello di avere regole uniformi a livello nazionale con quarantene più brevi per gli studenti vaccinati.

Le faq del ministero dell’Istruzione sul green pass

Una delle novità più importanti contenuta nelle faq riguarda il green pass. Si chiarisce che le operazioni di verifica della certificazione verde sul personale scolastico devono avvenire prima dell’accesso a scuola e non si ripetono durante lo svolgimento del lavoro.

Questo vuol dire che se la certificazione è valida al momento d’ingresso del dipendente allora sarà possibile svolgere “la propria attività fino al termine della giornata lavorativa”. Il che vuol dire che se il green pass scade durante la giornata lavorativa il docente non verrà comunque allontanato.

In questo caso sarà ovviamente necessario presentare la certificazione verde il giorno dopo all’ingresso a scuola, così come avviene tutti i giorni. Il personale senza green pass non ha diritto di chiedere lo smart working in quanto l’attività lavorativa si deve svolgere in presenza.

Cosa cambia per le gite scolastiche

Le gite scolastiche e i viaggi d’istruzione sono consentiti in zona bianca “purché si permanga in aree del medesimo colore bianco, fermo il rispetto dei protocolli di sicurezza degli specifici settori”. Il controllo del green pass degli studenti in caso di gite in luoghi in cui è richiesta la certificazione non spetta alla scuola.

La verifica della certificazione spetta alla struttura in cui si accede, come per esempio un museo. Nelle faq del ministero si invitano comunque i docenti a informare studenti e famiglie sulla necessità di esibire il green pass per accedere a determinati luoghi. I docenti non possono però chiedere informazioni sullo stato vaccinale degli studenti secondo quanto disposto dal garante della Privacy.

Le faq del ministero dell’Istruzione sull’alternanza scuola-lavoro

Gli studenti che effettuano attività relative all’alternanza scuola-lavoro devono essere in possesso del green pass. Questo principio viene ribadito in quanto gli studenti che svolgono attività lavorativa vengono equiparati a tutti gli effetti ai lavoratori. Dal 15 ottobre in tutti i luoghi di lavoro sarà previsto l’obbligo di certificazione verde e lo stesso principio dovrà essere applicato anche agli studenti.

Iscriviti a Money.it