Salvini spalanca le porte dell’Italia a Elon Musk: “Venga a investire da noi”

Stefano Rizzuti

17 Novembre 2022 - 13:17

condividi

Il vicepresidente del Consiglio, Matteo Salvini, invita Elon Musk a investire in Italia, con la speranza di rilanciare l’industria dell’auto: “Gli spalanchiamo le porte”.

Salvini spalanca le porte dell'Italia a Elon Musk: “Venga a investire da noi”

Da settimane Elon Musk è al centro del dibattito internazionale per l’acquisizione di Twitter e per le decisioni riguardanti la gestione del social network. C’è chi lo contesta e chi, invece, apprezza l’operato dell’imprenditore. Il dibattito su Musk è sempre molto acceso anche in Italia, con una netta divisione tra chi lo considera un genio e chi invece critica tutte le sue mosse.

Ora alla discussione sull’imprenditore si aggiunge un nuovo tassello, grazie alle parole del vicepresidente del Consiglio Matteo Salvini. Che vorrebbe convincere Musk a investire in Italia, tanto da rivolgersi a lui dicendo che le porte dell’Italia sono spalancate.

Salvini, che è anche ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, parla di Musk in occasione dell’evento ’Molto futuro’ e spiega che ha visto la foto di Elon Musk sui giornali. Da questo prende spunto per definirlo come uno “dei principali geni innovativi” e, soprattutto, per invitarlo a investire in Italia: “Mi piacerebbe potesse lavorare di più con l’Italia e in Italia”.

L’invito di Salvini a Musk

Salvini, in particolare, spiega il motivo per cui si rivolge a Musk facendo riferimento all’operato del ministero che guida: “Come Mit (il suo ministero appunto, ndr) mi piacerebbe creare un polo di attrazione e degli investimenti e dei capitali stranieri che diventi un punto di riferimento dell’innovazione”.

L’industria dell’auto in Italia

Salvini non si rivolge casualmente a Musk che, ricordiamo, è amministratore delegato della compagnia automobilistica Tesla. Infatti è proprio dell’industria dell’auto che parla il ministro delle Infrastrutture, spiegando che ormai in Italia “non c’è più”. Salvini parla proprio di questo settore dell’industria in riferimento alla sua esperienza personale nelle istituzioni: “Io ho chiesto quando ero al Viminale e chiedo ancora oggi di viaggiare su un auto italiana e non tedesca”.

Da qui il vicepresidente del Consiglio prende spunto per parlare concretamente dei suoi obiettivi relativi alla figura di Elon Musk: “Invitarlo a investire in Italia e ad aprire in Italia è uno di quegli ambiziosi obiettivi che ci stiamo proponendo: so che ha qualche problema con lo sbarco in Germania, noi gli spalanchiamo le porte”.

Musk cerca un amministratore delegato per Twitter

In questo momento, comunque, i pensieri di Musk sembrano rivolgersi altrove e, in particolare, alla ricerca di un amministratore delegato per Twitter. L’obiettivo dell’imprenditore è quello di ridurre il tempo da dedicare alla gestione del social network da poco acquistato, delegando il compito a qualcun altro.

Musk, inoltre, vorrebbe completare una ristrutturazione organizzativa dell’azienda. Che lo porterà a occuparsi sempre meno di Twitter, anche se per il momento garantisce che gestirà il socialfino a quando non sarà in una posizione solida, il che richiederà tempo”.

Argomenti

# Italia

Iscriviti a Money.it