Reddito di cittadinanza: nel 2020 la soglia ISEE potrebbe aumentare

Reddito di cittadinanza 2020: probabile aumento della soglia ISEE fino a 10.800€ così da aumentare la platea dei beneficiari.

Reddito di cittadinanza: nel 2020 la soglia ISEE potrebbe aumentare

Nel 2020 potrebbero esserci delle novità molto importanti per il reddito di cittadinanza.

Secondo le previsioni di Prometeia in merito alla Legge di Bilancio 2020, nella prossima manovra finanziaria ci potrebbe essere spazio per una misura volta ad allargare la platea dei beneficiari del reddito di cittadinanza.

Nel dettaglio, per farlo si interverrà sulla soglia ISEE massima entro la quale le famiglie possono fare richiesta per il RdC: ricordiamo che oggi questa è pari a 9.360,00€, indipendentemente dal numero di componenti del nucleo familiare.

Obiettivo del Governo è di riconoscere il reddito di cittadinanza a più persone, visti anche i risparmi previsti per il 2019. Ad oggi, infatti, l’erogazione del RdC costa all’Inps circa 3 miliardi di euro; mantenendo un trend costante per domande e accoglimenti, si dovrebbe arrivare alla fine dell’anno con un costo complessivo di 3,8 miliardi di euro (con circa 1,04 milioni di nuclei familiari a beneficiarne), rispetto ai 5,6 miliardi stanziati dell’ultima Legge di Bilancio.

Qualora le previsioni di Prometeia fossero corrette, allora anche coloro che per poche centinaia di euro non hanno potuto fare domanda per il reddito di cittadinanza perché con un reddito superiore alla soglia ISEE prevista potranno accedere a questo importante strumento.

A tal proposito vediamo quale potrebbe essere la nuova soglia e quante famiglie sarebbero interessate da questa importante novità.

Reddito di cittadinanza: aumenta la soglia ISEE per la richiesta?

Secondo le previsioni di Prometeia, con la Legge di Bilancio 2020 il Governo potrebbe decidere di aumentare la platea di beneficiari del RdC incrementando la soglia ISEE entro la quale se ne può beneficiare.

Nel dettaglio, dagli attuali 9.360,00€ si passerebbe a 10.800,00€, per un costo complessivo di 3,1 miliardi di euro. A rientrare nella platea dei beneficiari sarebbero così circa 400 mila famiglie oggi escluse.

Reddito di cittadinanza: aumenta anche l’importo?

Sarà da capire se un eventuale aumento della soglia ISEE - che ricordiamo non è stato confermato dal Governo - avrà ripercussioni anche sull’importo dell’assegno: ricordiamo, infatti, che complessivamente per la persona sola la misura non può essere superiore ai 780,00€ mensili, ossia a 9.360€ annui.

Qualora anche questa soglia dovesse aumentare - al pari dell’ISEE - fino a 10.800€, l’importo base dell’assegno (suddiviso tra integrazione del reddito e rimborso per le spese di mutuo e affitto) arriverebbe a 900,00€ mensili.

Ovviamente si tratta solo di supposizioni; per saperne di più dovremo attendere dopo l’estate quando il Governo comincerà a discutere su quali interventi prevedere nella Legge di Bilancio 2020 per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories