Il petrolio potrebbe crollare presto

Il prezzo del petrolio potrebbe crollare sui $45: i motivi dietro le ultime previsioni degli analisti

Il petrolio potrebbe crollare presto

Il prezzo del petrolio potrebbe crollare ancora a causa della guerra commerciale tra gli Stati Uniti e la Cina.

Ne è convinto Rainer Michael Preiss, l’executive director di Taurus Wealth Advisors, che ha tentato di formulare alcune previsioni sul prossimo andamento delle quotazioni.

Il 2019 non si è rivelato un anno semplice per Brent e WTI. In generale, il prezzo del petrolio ha inaugurato il 2019 in salita: il greggio del Mare del Nord è schizzato verso i $75, mentre il texano si è spinto oltre i $66 al barile. Poi, però, qualcosa è cambiato.


L’andamento del WTI dall’inizio dell’anno ad oggi: al rally, come si può osservare dal grafico, ha fatto seguito una profonda flessione della quotazione

Prezzo del petrolio verso i $45?

Nelle ultime settimane le quotazioni di Brent e WTI hanno tirato il freno a mano. La debolezza del greggio ha trovato ragion d’essere nelle preoccupazioni relative al rallentamento della domanda previsto di recente anche dall’EIA.

A pesare sul prezzo del petrolio però è stata anche la guerra commerciale tra gli USA e la Cina, due potenze mondiali che non sono ancora riuscite a trovare la via del compromesso.

L’escalation della tensione, culminata con l’estensione del conflitto al settore tecnologico, ha portato gli investitori (e persino i consumatori) ad agire con maggiore prudenza. Per dirla con le stesse parole dell’esperto, il mercato oggi:

“È molto febbrile, molto preoccupato per la domanda”.

Il G20 di fine giugno sarà fondamentale per capire in che direzione andranno i rapporti tra le due potenze che lo scorso anno si sono imbarcate in un conflitto combattuto a suon di dazi e tariffe.

Certo è che non sarà soltanto il prezzo del petrolio ad essere influenzato dalla guerra commerciale. Stando alle previsioni dell’esperto sarà l’intera crescita mondiale a dipendere dai rapporti USA-Cina.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Guerra commerciale

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.