Bitcoin: prezzo decuplicato in soli 2 anni?

Il prezzo del Bitcoin potrebbe sfondare i $70.000 nell’arco di due anni: le previsioni

Bitcoin: prezzo decuplicato in soli 2 anni?

Il prezzo del Bitcoin potrebbe presto sfondare la soglia dei $70.000.

La pensa così quella parte più ottimista del mercato che sta già guardando all’halving previsto per il 2020.

In passato questo tipo di processo ha sempre agito come catalizzatore rialzista per il prezzo del Bitcoin. In occasione dell’ultimo halving, la quotazione ha decuplicato il proprio valore, ma andiamo per ordine. Cosa si intende con questo termine?

Prezzo del Bitcoin spera nell’halving, ma cos’è?

La produzione di Bitcoin finirà nel momento in cui verranno ufficialmente creati 21 milioni di BTC. Ogni criptovaluta nasce grazie ai miner che risolvono complesse operazioni matematiche e ottengono per questo una ricompensa in Bitcoin.

Se questa ricompensa fosse stata sempre la stessa, i 21 milioni di BTC sarebbero stati prodotti nell’arco di pochi anni. Grazie all’halving, invece, la reward spettante ai miner viene ridotta.

Ogni volta che questo è accaduto in passato, il prezzo del Bitcoin ha imboccato la via del rialzo cosa che ha lasciato ben sperare.

Dove arriverà la quotazione dopo l’halving?

I precedenti processi di halving hanno sempre avuto un impatto decisamente positivo sul prezzo del Bitcoin che nei mesi successivi alloperazione ha guadagnato ampio terreno registrando performance da capogiro.

Nell’ultima occasione, solo per fare un esempio, il valore della quotazione è decuplicato. Nel 2015 il BTC/USD si aggirava intorno ai $270. Poi nel 2016 c’è stato l’halving e nel 2017 il prezzo è schizzato a circa $2.500.

Stesso discorso per il primo halving sul Bitcoin: un anno dopo il prezzo è balzato oltre i mille dollari da livelli di circa $2.55.

Secondo i più ottimisti anche le operazioni previste per il 2020 finiranno per impattare positivamente sulla quotazione che, ripetendo quanto già accaduto negli anni precedenti potrebbe schizzare oltre i $70.000/$80.000.

Una precisazione però è d’obbligo. I trend passati non sono in grado di prevedere in modo sempre attendibile quelli futuri. Sicuramente l’halving del prossimo anno sarà attentamente monitorata dal mercato intero, ma non è dato sapere se le quotazioni si comporteranno come fatto in precedenza.

Secondo gli analisti, se la domanda di BTC rimarrà pressoché la stessa o comunque se aumenterà di pari passo con la discesa dell’offerta, allora il prezzo del Bitcoin decollerà nel 2020. Ad oggi, però, queste sono soltanto previsioni.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Bitcoin

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.