Bitcoin: crollo lampo, si torna verso $11.000

Il prezzo del Bitcoin si è riportato sotto i $12.000 nell’arco di pochissimi minuti. La quotazione riuscirà a recuperare?

Bitcoin: crollo lampo, si torna verso $11.000

Crollo lampo per il prezzo del Bitcoin che nell’arco di pochissimi minuti ha abbandonato la tanto agognata soglia dei $12.000.

Quella di ieri è stata una giornata ricca di emozioni per la quotazione del BTC/USD: nelle prime ore del mattino è arrivato l’atteso balzo che in molti hanno ricondotto alla guerra commerciale USA-Cina.

Come hanno fatto notare alcuni esperti, quando i mercati finanziari sono stabili il prezzo del Bitcoin tende a scendere. Al contrario durante fasi di elevata volatilità la quotazione inizia a salire. La criptovaluta, secondo alcuni, potrebbe essere diventata un vero e proprio bene rifugio, mentre secondo altri si tratterebbe di mere speculazioni.

Prezzo del Bitcoin: il crollo lampo mette in allarme

La giornata di ieri, martedì 6 agosto, è stata contrassegnata da un’ondata di ottimismo che ha travolto l’intero comparto criptovalute. La capitalizzazione complessiva di quest’ultimo è balzata oltre i $315 miliardi trainata come sempre dal prezzo del Bitcoin.

Il rally del BTC però ha avuto vita breve. Nell’arco di 15 minuti la quotazione ha bruciato 400 dollari scivolando da quota $12.200 a $11.800 circa.

La perdita in realtà è stata più importante se considerata su un orizzonte temporale più ampio. Dai massimi toccati ieri in aerea $12.298 il prezzo del Bitcoin è arrivato a toccare minimi di $11.284 nei primi minuti di trading della giornata odierna.

Per il momento gli esperti non hanno ricondotto il tonfo a motivazioni specifiche. Molti hanno fatto notare come la quotazione del BTC/USD sia stata semplicemente respinta intorno ai $12.300 e sia dunque tornata a scambiare su livelli più contenuti in seguito a un naturale ritracciamento.

Certo è che la criptovaluta non è rimasta con le mani in mano. Dopo aver toccato minimi di $11.200 il prezzo del Bitcoin ha cercato di recuperare almeno gli $11.600. Il secondo tentativo di consolidarsi sopra i $12.000 sarà quello buono?

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Bitcoin

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.