PayPal: cos’è, come funziona e come si usa

Emanuele Di Baldo

27/02/2024

PayPal, come funziona? Scopriamo insieme come fare PayPal e come usare questo metodo di pagamento per inviare denaro e acquistare online.

PayPal: cos’è, come funziona e come si usa

Hai sentito parlare di PayPal come di un metodo di pagamento sicuro e vantaggioso e vuoi saperne di più? I motivi per per cui può essere conveniente aprire un conto PayPal e usarlo per effettuare transazioni sono tanti. Innanzitutto, perché è facile da utilizzare, si attiva con pochi click e le piattaforme (online o fisiche) che accettano PayPal per i pagamenti digitali sono sempre di più.

Ma come funziona esattamente PayPal e cosa fare per inviare e ricevere denaro? Scopriamo insieme pro e contro di questa modalità di pagamento e come si usa concretamente per fare acquisti o spostare soldi.

Cos’è PayPal e a cosa serve

PayPal è un sistema di pagamento online che consente agli utenti di effettuare transazioni finanziarie in modo sicuro attraverso internet. Fondata, oramai, nel lontano dicembre 1998, PayPal ha rivoluzionato il modo in cui le persone inviano e ricevono denaro online, dagli acquisti ai semplici versamenti tra privati.

E pensare che, inizialmente, PayPal nacque come parte di Confinity, un’azienda che sviluppava software per dispositivi mobili e che aveva poco a che fare con il trasferimento di denaro. La prima vera svolta avvenne nel 2000, quando arrivò la fusione con X.com, azienda fondata da Elon Musk specializzata nei servizi finanziari online. PayPal acquisì rapidamente popolarità, tant’è che nel 2002 venne quotata in borsa e acquistata da eBay per 1,5 miliardi di dollari.

Oggi l’ascesa, per popolarità e successo, si è completata. PayPal è a tutti gli effetti uno dei metodi di pagamento più popolari su internet, utilizzato da milioni di persone in tutto il mondo per facilitare le transazioni finanziarie online in modo sicuro e conveniente. Un servizio che offre una vasta gamma di estensioni e funzionalità, tra cui la possibilità di inviare denaro agli amici e alla famiglia, effettuare pagamenti per beni e servizi online, ricevere pagamenti per prodotti venduti o servizi resi e persino fare donazioni a organizzazioni benefiche.

Come funziona PayPal e come averlo?

Ma perché oggi è così conosciuto e utilizzato PayPal, a scapito di diversi competitor? Sicuramente perché si tratta di un sistema di pagamento online noto per la sua sicurezza nonché per la protezione che offre a chi invia e a chi riceve denaro.

PayPal funge da intermediario tra la banca e gli esercenti e mantiene i dati di pagamento al sicuro. Il tutto con un basso impatto sulle commissioni, a differenza dei bonifici, ad esempio. Si può usare PayPal anche per inviare denaro ad amici e familiari o riceverli (le cosiddette transazioni personali).

Funziona così: basta creare un account, ossia aprire un conto PayPal. Non richiede coordinate bancarie o dati sensibili, ma solo email e numero di telefono. Questo account, poi, va collegato al proprio conto bancario, carta di credito o di debito, e può essere utilizzato per effettuare acquisti online sugli e-commerce e i portali che lo accettano.

Con PayPal si possono usare 3 metodi di pagamento: saldo PayPal, conto bancario, carta di debito o di credito.

Per quanto riguarda le tipologie di conto, esistono due opzioni: Personale (per uso individuale, adatto anche per acquistare e vendere come privato) e Aziende (soluzione business, consente l’accesso fino a 20 utenti).

Quanto costa PayPal

PayPal è a pagamento oppure è gratis? Diciamo subito che la creazione e l’uso di PayPal sono gratuiti per l’utente medio. Non ci sono costi associati all’apertura di un account PayPal o all’invio di denaro tra familiari e amici, a condizione che venga utilizzato il saldo PayPal o il conto bancario collegato come metodo di pagamento. La maggior parte delle transazioni non prevede costi, sia quelle personali che gli acquisti.

Tuttavia, possono essere applicate commissioni per determinate transazioni, ad esempio per i pagamenti internazionali - transazioni estere per gli acquisti effettuati in valuta estera - o per l’utilizzo di carte di credito. Inoltre, se si riceve denaro per l’acquisto di beni e servizio (vendita di prodotti, in sostanza), viene richiesta una commissione del 3,4% + tariffa fissa ad ogni pagamento ricevuto.

Se, invece, vuoi trasferire denaro dal conto PayPal al conto bancario o alla carta prepagata PayPal puoi farlo gratuitamente. 

Come fare PayPal? Creazione account e apertura conto

Per aprire un account PayPal, la prima cosa da fare è creare un conto, seguendo le istruzioni per registrarsi. Per farlo puoi andare sul sito web PayPal o scaricare l’app PayPal per Android e iOS.

Ecco i passaggi da eseguire per la procedura online:

  • clicca su «Registrati», che vedrai in alto a destra dello schermo;
  • metti il segno di spunta su una delle due opzioni: «Conto Personale» o «Conto Aziende»;
  • fai click su «Inizia ora»;
  • inserisci l’indirizzo email da associare all’account PayPal;
  • nella schermata successiva, aggiungi il tuo numero di cellulare e clicca su «Avanti»;
  • poi inserisci il codice che avrai ricevuto via sms;
  • una volta confermato il numero, digita i dati anagrafici e scegli la password da inserire. Ora fai click su «Avanti».

A questo punto, per completare l’operazione e aprire il tuo conto PayPal, dovrai accettare l’informativa sulla privacy, le condizioni d’uso del sito e dichiarare di essere maggiorenne. Per abilitare e attivare l’account PayPal è essenziale confermare tutte le informazioni personali, il tuo numero di cellulare e l’indirizzo e-mail, seguendo le istruzioni che vedrai sulla piattaforma. Questi step sono necessari per poter effettuare pagamenti, accedere al proprio profilo e personalizzare le funzionalità del conto.
Una volta completata la registrazione, l’account PayPal sarà pronto per essere utilizzato.

Come associare carta di credito e/o conto bancario a PayPal

Dopo aver aperto il tuo conto PayPal non ti resta altro che procedere ad associare il tuo conto corrente bancario o una carta di credito o debito. Non è un procedimento che va effettuato al momento, potrai anche farlo in seguito.

Per associare una carta di credito o un conto bancario a PayPal, basta accedere all’account PayPal e selezionare l’opzione per aggiungere un metodo di pagamento. Sarà necessario inserire i dettagli della carta di credito o del conto bancario e confermare l’associazione seguendo le istruzioni fornite da PayPal. Per verificare e completare l’operazione di collegamento del conto o della carta a PayPal dovrai accettare un addebito minimo. Una volta effettuato, dovrai riportare l’importo esatto sulla piattaforma per verificare la tua identità e completare la procedura. Si tratta di una semplice verifica e l’importo passerà direttamente al tuo conto PayPal.

Una volta associato, il metodo di pagamento potrà essere utilizzato per effettuare pagamenti e ricevere fondi tramite PayPal, in alternativa al saldo PayPal stesso.

Come usare PayPal: pagamenti, ricezione e invio denaro

PayPal, come detto, offre una varietà di funzionalità per l’invio e la ricezione di denaro online. Gli utenti possono utilizzare PayPal per fare pagamenti per beni e servizi, inviare soldi ad amici e parenti e ricevere pagamenti per prodotti venduti o servizi resi. Per effettuare un pagamento PayPal, è sufficiente accedere al proprio profilo PayPal, selezionare l’opzione per inviare denaro e seguire le istruzioni per completare la transazione. Una volta effettuato il pagamento, il destinatario riceverà immediatamente i fondi sul suo account PayPal.

Per ricevere denaro, invece, basterà comunicare a colui che ci dovrà versare la somma l’indirizzo email associato al proprio account PayPal. Non occorre altro.

Pagamenti in un’unica soluzione o in 3 rate

PayPal offre anche la possibilità di effettuare pagamenti in un’unica soluzione oppure in 3 rate per determinati acquisti. Ciò consente agli utenti di suddividere il costo di una spesa in pagamenti più piccoli nel tempo, rendendo più accessibili determinati sforzi economici. Ad esempio, è possibile rateizzare in questo modo acquisti online di prodotti di qualsiasi tipo oppure l’assicurazione di un’auto o il pagamento di un servizio. PayPal si occuperà di prelevare 3 rate uguali, a distanza di 30 giorni una dall’altra, dal nostro conto in modo automatico. Una sorta di piccolo finanziamento sicuro e controllato.

Come si fa un pagamento PayPal

Per effettuare un pagamento PayPal, basta seguire pochi e semplici passaggi.

  • Accedere all’account PayPal, dall’app o dal sito web.
  • Selezionare l’opzione per inviare denaro.
  • Inserire l’indirizzo email del destinatario e l’importo del pagamento.
  • Selezionare il metodo di pagamento desiderato (saldo PayPal, carta di credito o conto bancario).
  • Indicare qual è il motivo del pagamento tra le opzioni a disposizione: Invio di denaro a un amico o Pagamento di beni e servizi. Nel primo caso non ci saranno commissioni PayPal da pagare, mentre nel secondo è prevista l’applicazione di una tariffa.
  • Infine, confermare il pagamento e inviarlo.

Una volta completata la transazione, il pagamento verrà elaborato e il destinatario riceverà i fondi sul suo account PayPal praticamente in tempo reale.

Come ricaricare PayPal

Dopo aver creato il conto PayPal e collegato la carta o il conto corrente potrai iniziare a utilizzare il servizio per gli acquisti online o ricevere e inviare denaro. Come dicevamo, per le transazioni che effettuerai non sarà necessario inserire ogni volta il numero della tua carta o i dati del conto bancario, ma soltanto le credenziali di PayPal. Il denaro verrà prelevato automaticamente, oppure verrà utilizzata la quota presente sul conto PayPal. Potrai ricaricarlo per avere sempre una somma a disposizione, senza utilizzare il denaro che hai in banca, come fosse una carta prepagata.

In particolare, gli utenti possono utilizzare una varietà di metodi, tra cui:

  • trasferimento da un conto bancario collegato;
  • ricarica tramite carta di credito o debito;
  • utilizzo di PayPal Cash;
  • trasferimento da un conto PayPal di un’altra persona.

La carta prepagata PayPal

Oltre ad avere il conto potrai anche richiedere la carta prepagata PayPal, con cui potrai fare acquisti sicuri in Italia e all’estero. Sarà collegata all’account personale e potrai utilizzarla sia nei negozi fisici che sugli e-commerce.

La PayPal prepagata appartiene al circuito Mastercard, così come molte altre carte di entità bancarie. Con la carta PayPal potrai, inoltre, ricevere ed effettuare bonifici in quanto ha un codice IBAN associato. Per ricaricarla potrai utilizzare il tuo conto della piattaforma, i contanti presso i centri convenzionati o via bonifico.

I vantaggi di PayPal

Gli utenti che utilizzano PayPal in tutto il mondo sono davvero tantissimi. Si stima che solo in Italia siano più di 10 milioni gli account attivi. Negli Stati Uniti, così come nel resto d’Europa, più dell’80% degli utenti che compra online utilizza PayPal. D’altronde, quasi tutti gli e-commerce e i servizi digitali oramai accettano questo metodo di pagamento. E può essere utilizzato anche per bollette e tasse. Un servizio internazionale a tutti gli effetti: non a caso, si possono fare versamenti in venticinque valute diverse.

Il servizio garantisce la sicurezza delle transazioni e dei conti, attraverso l’impiego della crittografia dei dati e di tecnologie anti-frode. Gli acquisti online sono sicuri e PayPal offre condizioni di rimborso nel caso in cui un articolo non venga consegnato; oppure, se scegli di restituirlo, potresti ottenere il rimborso dei costi di reso.

Tra i vantaggi di PayPal vanno sicuramente menzionate la semplicità di utilizzo e la risoluzione dei problemi da parte del servizio clienti. Attraverso la sezione del sito PayPal contatti potrai trovare facilmente la soluzione ai problemi più comuni degli utenti, oppure contattare l’assistenza. Per saperne di più su pro e contro di PayPal leggi il nostro approfondimento sulla sicurezza di PayPal.

Iscriviti a Money.it

SONDAGGIO
Termina il 24/05/2024 Quale criptovaluta comprare oggi?

152 voti

VOTA ORA

Quale criptovaluta comprare oggi?

Fai sapere la tua opinione e prendi parte al sondaggio di Money.it

Partecipa al sondaggio
icona-sondaggio-attivo