Opportunità di lavoro in Poste Italiane: profili ricercati, requisiti e come candidarsi

Giorgia Bonamoneta

22 Giugno 2022 - 21:56

condividi

Nuove posizioni aperte in Poste Italiane. Ecco quali sono i profili ricercati, quali sono i requisiti e come candidarsi per non perdere l’opportunità di lavoro.

Opportunità di lavoro in Poste Italiane: profili ricercati, requisiti e come candidarsi

Poste Italiane ha aperto una campagna di reclutamento per la posizione di sportellista. L’annuncio della nuova opportunità di lavoro in Poste Italiane ha vita piuttosto breve, infatti per poter rientrare nelle candidature accettate bisognerà compilare la domanda entro domenica 26 giugno 2022, tra pochissimi giorni. L’annuncio è stato pubblico il 20 giugno e il breve periodo di tempo per le candidature fa pensare che ci sarà una proroga per la scadenza, come già accaduto in passato.

La figura ricercata è quella dello sportellista presso gli Uffici Postali come operatori di sportello, con il ruolo di presidiare alle attività di promozione e vendita dei prodotti e dei servizi di Poste Italiane. Nella pagina dedicata alla candidatura, sul sito ufficiale di Poste Italiane, si legge che lo sportellista deve inoltre procedere con l’espletamento delle procedure amministrative.

I requisiti per essere assunti, e prima di tutto ammessi al colloqui, non sono molti, ma sono selettivi. Infatti si deve possedere il diploma di scuola superiore di secondo grado (diploma di Maturità) con un voto pari o superiore a 70/100 per chi si è diplomato dopo il 1998 e di 42/60 per la vecchia tipologia di voto.

Quando si risponde a un’opportunità di lavoro di un’azienda presente su tutto il territorio nazionale, come è appunto Poste Italiane, è bene sapere che la sede di lavoro potrebbe essere una delle tantissime sedi sparse per tutta la penisola e che la possibilità di chiedere un cambio di sede, magari per riavvicinarsi a casa, può essere fatto solo dopo alcuni anni di servizio.

Lavorare per Poste Italiane: quali sono le mansioni di uno sportellista

Sul sito dell’opportunità di lavoro presso Poste Italiane si legge che la candidatura è stata aperta per inserire nuovo personale come operatori di sportello.

L’operatore di sportello è colui che:

presidia le attività di promozione e vendita di prodotti/servizi di competenza, assicurando l’espletamento delle relative procedure operative e amministrative nel rispetto degli standard normativi e di qualità, fornendo informazioni alla clientela in ottica di fidelizzazione e sviluppo.

Lo stipendio di uno sportellista corrisponde solitamente a circa 15.000/20.000 euro annui o a circa 1.200 euro mensili e può variare nella forma part-time o full-time a seconda delle necessità aziendali. In ogni caso si tratta di lavoro con contratto a tempo indeterminato.

Lavorare per Poste Italiane: quali sono i requisiti richiesti

La tipologia dell’offerta di lavoro non ha particolari requisiti, infatti il minimo richiesto per lavorare in Poste Italiane come sportellista è avere il diploma di scuole superiore di secondo grado (le scuole superiori). Per passare alla seconda fase, dopo l’invio della domanda ed essere ricontattati per un colloquio, c’è lo scoglio del voto da superare. Infatti non basta il diploma, serve aver raggiunto come voto finale almeno 70/100 esimi o 42/60 esimi.

A pari merito, con la necessità di fare una scrematura delle candidature, saranno presi in considerazione anche gli ulteriori titoli di studio e gli altri elementi di valore, come:

  • laurea
  • votazione superiore a quella minima richiesta

Un requisito non scritto, ma necessario, è la disponibilità a lavorare in una sede anche molto distante da casa. Infatti avendo sedi su tutto il territorio nazionale, l’apertura delle posizioni corrisponde a uno qualsiasi degli uffici della penisola.

Lavorare per Poste Italiane: come candidarsi

Per iniziare la procedura per candidarsi in Poste Italiane bisogna entrare nel sito “Carriere Gruppo Poste Italiane” che mette a disposizioni diverse opzioni di figure richieste al momento da Poste Italiane. Selezionata la dicitura “sportellista” si dovrà cliccare sul tasto “Invia candidatura ora” che riporta alla compilazione della domanda.

Seguito tutto il percorso nel quale inserire le informazioni personali, si potrà inviare la candidatura. Attenzione però alla data di scadenza della posizione: la candidatura va inviata entro il 26 giugno 2022.

Iscriviti a Money.it