Nuovo Ponte Morandi: l’inaugurazione il 3 agosto

Il commissario per la ricostruzione Marco Bucci annuncia l’inaugurazione per lunedì 3 agosto alle 18,30

Nuovo Ponte Morandi: l'inaugurazione il 3 agosto

Il nuovo Ponte Morandi sarà inaugurato il 3 agosto. Ad annunciarlo è il commissario per la ricostruzione Marco Bucci, che già ieri aveva dichiarato che il collaudo attualmente in corso del nuovo ponte - Il Ponte «Genova San Giorgio» - prosegue “privo di ostacoli”.

Per questo la forchetta di date inizialmente predisposta per la giornata inaugurale si è ristretta prima a meno di una settimana - nello specifico da sabato primo agosto a mercoledì 5 agosto - e oggi si è deciso per la data di lunedì 3 agosto alle 18,30.

Un giorno concordato anche con la Presidenza della Repubblica. Quanto alle numerose polemiche relative alla possibilità che la struttura non fosse a norma, tanto da imporre il limite dei 70 km/h, Bucci ha smentito con forza ogni critica definendo il tutto ridicolo:

“Dire che il viadotto è fuori norma è una falsità. Oltre a non essere vero, chi scrive queste cose dovrebbe informarsi e leggere le relazioni che sono pubblicate sul sito della struttura commissariale. Ognuno deve essere responsabile di quello che afferma”.

Nuovo Ponte Morandi: l’inaugurazione il 3 agosto

L’annuncio dell’imminente inaugurazione prova a smentire anche le recenti polemiche sorte attorno alla curva immediatamente successiva al ponte, in direzione Savona.

Secondo la normativa prevista dal Dm Infrastrutture del 2001, il tracciato doveva avere una forma a ’S’ con curve morbide, cosa che non si registra nella nuova costruzione.

Questo - è il punto focale delle polemiche - avrebbe presto portato a rivedere i limiti di velocità, a 80 km orari in direzione Genova e a 70 km/h in direzione Savona, contro i 90 km/h di limite usuali per il Ponte Morandi.

Ma la smentita è stata secca, sia da parte del Sindaco Bucci che tramite un comunicato della stessa struttura commissariale.

Da quest’ultima è infatti arrivata la conferma che la curva del tracciato era “preesistente già nel vecchio ponte”, e la nuova struttura non fa che “ricalcare quell’impostazione conforme ai vigenti requisiti tecnici, in base ai quali è stata calcolata la velocità massima di esercizio di 80 km/h, che il concessionario potrà poi variare a seconda delle modalità di esercizio”.

Molto più duri i commenti di Bucci, che ha puntato il dito contro chi ha diffuso falsità e non si è informato in maniera adeguata:

“Leggere sui giornali che il ponte è fuori norma è veramente ridicolo: parlare di ponte fuori norma è una falsità e ognuno deve essere responsabile di quello che afferma”.

Argomenti:

Italia Ponte Morandi

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories