Nuovo Nissan Qashai continua nella sua evoluzione. Presentato nel 2007, la prima generazione ha conquistato il pubblico italiano per il suo aspetto e per la sua concretezza, oggi la storia si ripete, complice un design fuori dal comune e contenuti di livello superiore: il nuovo Nissan Qashqai punta sull’elettrificazione.

Tre generazioni che hanno saputo apportare una ventata di novità nel segmento dei B-SUV, crossover che rappresenta per il marchio giapponese la sua punta di diamante, complici anche gli oltre 338.000 esemplari immatricolati in 14 anni di presenza sul mercato italiano.

Nuovo Nissan Qashqai ha stile e tecnologia

La casa madre definisce questa terza generazione una “super e-voluzione” ed in effetti dallo stile alla tecnologia, il claim esprime al meglio questo nuovo crossover, che nel design continua a proporre soluzioni stilistiche originali, frutto del Nissan Design Europe, situato nel cuore di Londra. La carrozzeria ha linee nette con superfici che complici volumi luminosi, trasmettono imponenza ma anche modernità. una linea di cintura più marcata e nuovi cerchi in lega leggera da 20 pollici, rappresentano un’esclusività di questa terza generazione.

La nuova Qashqai è il primo modello europeo a nascere sulla piattaforma CMF-C frutto dell’Alleanza, una base che per qualità e soluzioni tecniche, è all’avanguardia nell’automotive.

Cambio il passo, più lungo, cambiano le dimensioni e lo spazio vitale all’interno dell’abitacolo: i passeggeri posteriori ora hanno maggiore spazio per le gambe e testa. Anche il bagagliaio cresce in termini di capacità, passando da 403 litri a 504 litri.

Cresce anche il livello tecnologico presente a bordo del nuovo crossover ibrido: nuovo è il sistema di infotainment Nissan Connect che prevede uno schermo ad alta risoluzione da 9 pollici ed una strumentazione in Full TFT da 12,3 pollici, full digital, Novità assoluta è rappresentato anche dall’head-up display da 10,8 pollici, il più grande della categoria, che proietta sul parabrezza diverse informazioni utili, dalle indicazioni dell’impianto di navigazione satellitare a quelle sul traffico, da quelle dell’impianto audio a quelle relative alla sicurezza.

Il sistema ProPilot con Navi-Link adatta la velocità della vettura in funzione delle indicazioni dei segnali stradali, adeguando il tutto anche in funzione di possibili curve e rampe di uscite autostradali.

Motori ibridi per il nuovo Nissan Qashqai

Rivoluzione stilistica e tecnologica ma anche e soprattutto motoristica, perché il rinnovato crossover è il primo modello Nissan ad essere proposto unicamente con propulsori elettrificati. In Europa sarà inizialmente disponibile il motore benzina 1.3 DiG-T dotato di tecnologia mild-hybrid e sistema e-Power.

Rispetto alla precedente unità introdotta sul mercato nel 2018, sono oltre 50 i componenti progettati partendo da zero, il tutto ha permesso anche di ottenere l’omologazione Euro 6D. Minore emissioni di C02, maggiore potenza, maggiore disponibilità di coppia ai bassi regimi. Due i livelli di potenza disponibili, 140 e 158 cavalli, con cambio manuale a 6 rapporti o automatico Xtronic, quest’ultimo disponibile solo per la versione più potente. Per entrambe le versioni è prevista la trazione anteriore 2WD, solo su quella da 158 cavalli è disponibile anche la trazione integrale in abbinamento al cambio automatico.

Un mild hybrid, una ibrida leggera con alimentazione a 12 V che si avvale dell’innovativo sistema e-Power. Nissan definisce questa tipologia di veicoli, un’auto elettrica senza spina, che si ricarica alla pompa di benzina: tutto ciò è reso possibile dalla capacità del motore endotermico di ricaricare l’unita elettrica.

Sei allestimenti previsti per per il mercato italiano: Visia, Acenta, Business, N-Connecta, Tekna e Tekna+. Il nuovo crossover ibrido Nissan è già ordinabile con prime consegne previste a partire dal mese di giugno.

La versione di accesso è la Visia, proposta con motorizzazione mild-hybrid da 140 cavalli, trazione anteriore 2WD e cambio manuale a sei marce è in vendita a 25.500 euro. Nonostante sia una versione di ingresso particolarmente ricca è la sua dotazione di accessori:

  • fari a LED;
  • hill start assist e auto hold;
  • intelligent cruise control;
  • frenata di emergenza automatica con riconoscimento ciclisti e pedoni;
  • avviso di rischio collisione frontale;
  • segnalazione angolo cieco;
  • riconoscimento segnaletica stradale;
  • rilevazioni oggetti in retromarcia con frenata automatica;
  • 2 airbag frontali, laterali ed a tendina;
  • airbag tra i sedili anteriori.

Alla folta dotazione della Visia, la Acenta, offerta a 28.940 euro con motore mild-hybrid da 140 cavalli, cambio manuale e trazione anteriore ed a 32.140 euro con unità mild-hybrid da 158 cavalli, cambio automatico Xtronic e trazione 2WD, aggiunge:

  • cerchi in lega leggera da 17 pollici;
  • specchi retrovisori esterni ripiegabili elettricamente;
  • climatizzatore automatico dual zone;
  • display audio da 8 pollici con supporto Apple CarPlay ed Android Auto;
  • tergicristalli automatici;
  • volante e pomello cambio in pelle;
  • sedile guidatore con supporto lombare.

La Business è proposta a 30.370 euro con motore da 140 cavalli, cambio manuale e trazione anteriore 2WD, per la variante da 158 cavalli, cambio Xtronic e trazione 2WD, il prezzo sale a 33.570 euro. Alla dotazione della Acenta aggiunge:

  • sistema di infotaiment NissanConnect con display da 9 pollici;
  • telecamera Around View con vista panoramica a 360 gradi e riconoscimento oggetti in movimento;
  • fari fendinebbia a LED;
  • caricatore wireless per smartphone.

Per l’allestimento N-Connecta, si parte dai 31.500 euro per la mild hybrid da 140 cavalli, cambio manuale e trazione 2WD, mentre per l’unità da 158 cavalli, cambio Xtronic e 2WD occorrono 34.700 euro, in presenza della trazione integrale 4WD il prezzo sale a 36.700 euro.
Alla dotazione della Business aggiunge:

  • cerchi in lega da 18 pollici;
  • privacy glass posteriori;
  • navigatore satellitare NissanConnect con display da 9 pollici;
  • mappe TomTom Premium Live Traffic;
  • sensori parcheggio anteriori;
  • porte USB per i sedili posteriori,
  • specchio retrovisore auto oscurante;
  • quadro strumenti full TFT da 12,3 pollici;
  • paraurti posteriori con inserti silver.

Per la Tekna la versione più potente da 158 cavalli con cambio Xtronic e trazione anteriore 2WD è in vendita il prezzo di partenza è 37.990 euro, mentre quella a trazione integrale 4WD è offerta a 39.390 euro. Anche su questo allestimento è previsto la motorizzazione da 140 cavalli con cambio manuale e 2WD: il prezzo è di 33.800 euro.
La dotazione di serie, aggiunge al già completo equipaggiamento della N-Connecta i seguenti accessori:

  • cerchi in lega da 19 pollici;
  • fari adattivi a LED con tecnologia Adaptive Drive Beam Assist;
  • fari abbaglianti adattivi;
  • indicatori di direzione, anteriori e posteriori, a LED;
  • head-up display da 10,8 pollici;
  • supporto lombare sedile guidatore e passeggero;
  • ProPilot con NaviLink (in presenza del cambio automatico Xtronic) o Drive Assist (cambio manuale);
  • apertura bagagliaio hands-free;
  • sedile guida regolabile elettricamente.

Per chi cerca il massimo della tecnologia e dotazione, come allestimento top di gamma è disponibile il Tekna+ a 38.500 euro con motore da 158 cavalli mild-hybrid, cambio manuale e due ruote motrici, mentre per la trasmissione automatica Xtronic il prezzo sale a 40.690 euro ed a 42.690 in presenza anche della trazione integrale 4WD. Dotazione di serie completa, che aggiunge all’equipaggiamento dalla Tekna:

  • cerchi in lega leggera da 20 pollici;
  • fendinebbia a LED;
  • Advanced Intelligent Key con memoria della posizione dei sedili e specchi retrovisori;
  • sedile guidatore con supporto lombare a 4 vie;
  • sedili anteriori con funzione massaggiante e tre modalità programmabili;
  • sedili in pelle Nappa;
  • impianto audio Bose a 10 altoparlanti;
  • tetto panoramico con filtro UV;
  • barre longitudinali al tetto;
  • tendina parasole a regolazione elettrica.

Foto nuovo Nissan Qashqai